Le nuove opportunità di Business per la mamma nei settori dell’arte e della creatività

Le nuove opportunità di Business per la mamma nei settori dell’arte e della creatività

Roma – Mercoledì 9 maggio, 2018. Nella settimana in cui tutto il mondo festeggia la “mamma” e il suo ruolo non solo creatore ma motore della società, l’istituto di Studi Superiori sulla Donna dedica il main event alle nuove opportunità professionali ed occupazionali legate alla creatività. Mamma è anche apporto di competenze preziose nel mondo del lavoro, sicuramente la cura, ma anche e sempre di più le capacità innovative e creative.

Finalità dell’iniziativa è celebrare la MAMMA e promuovere una cultura di valorizzazione sociale della maternità e di sostegno alle donne che vogliono reinventarsi professionalmente o re-inserirsi nel mercato del lavoro

Molti i contributi da esperti di creatività, come Annadebora Morabito, docente al Corso di Perfezionamento Self Management & Self Branding, da imprenditori e professionisti: Sabrina Fattori, dottore commercialista esperta in imprenditoria femminile,  Riccardo Panunzio di Open Innovation Lazio Innova e Laura De Chiara, imprenditrice di Acquago.

Quello che si presenta non è un sogno, ma un progetto che per molte è divenuto realtà, preziose le testimonianzedi: Cristiana Del Bello e Paolo Molaioni di Manyfactory il primo co-working dell’artigianato e del design, Valentina Mastracchio e Patrizia D’Ottaviano Becagli dell’Artelier Studi di Arte Martenot,  Maria Chiara Selmo di EcoLIBRIste, vestirsi di natura e le best practices di “Mamme in Azione. Donne sempre in rete” con Arianna Santini e Denise Donnacuio con il progetto Larteaparte, Desiré Prada, disegnatrice e cultrice specializzata in pancioni.

“Credo sia importante testimoniare ad altre donne che la maternità può conciliarsi anche con un lavoro indipendente e per promuovere l’imprenditoria femminile illustrando vincoli ed opportunità” dichiara Sabrina Fattori, dottore commercialista esperta in imprenditoria.

“La mamma, nella concretezza di tutti i giorni, è colei che inventa, crea, risolve piccoli e grandi problemi, spesso con genialità e fantasia, – incalzano Cristiana Del Bello e Paolo Molaioni di Manifactory Co-Working dell’Artigianato e del Design – per questo siamo interessati ad entrare in contatto con un pubblico fatto di mamme, ma non solo, che saprà apprezzare i nostri prodotti ed il nostro spazio, ma anche collaborare con i nostri artigiani per dare libero sfogo alla propria manualità, arte creativa, fantasia, in un’atmosfera di collaborazione e contaminazione artistica”.

Interessanti le proposte di Acquago un allenamento dedicato a tutte le mamme: per tornare in forma in poco tempo, in un luogo riservato e caldo, ma anche per concedersi 30 minuti di vero benessere…senza stravolgere la propria agenda.

“Il nostro benessere è la risorsa più preziosa …anche per i nostri figli” afferma  Laura De Chiara, imprenditrice Acquago SpA

L’Istituto in questi giorni ha anche compiuto 15 anni di vita, 15 anni dedicati all’ascolto, alla crescita e alla progettualità. Molte le donne incontrate, le mani strette, i progetti realizzati. 15 anni fa fu una grande sfida per l’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum dare vita a questo Istituto, ora con fierezza si guarda alle cose fatte e con grande entusiasmo si continua a volgere lo sguardo al futuro, sicuri che la società ha ancora bisogno di questo attento lavoro di ricerca e formazione per porre sempre al centro la persona e la famiglia.

Iscriviti alla newsletter