Raccolta di saggi in onore di Marco Arosio, vol. 3

Raccolta di saggi in onore di Marco Arosio, vol. 3

Nuova pubblicazione della Cattedra Marco Arosio di Alti Studi Medievali

RICERCHE DI STORIA DELLA FILOSOFIA E TEOLOGIA MEDIOEVALI

Raccolta di saggi in onore di Marco Arosio

III

a cura di

Marco Martorana, Rafael Pascual, Veronica Regoli

Ateneo Pontificio Regina Apostolorum – IF Press, Roma 2017

 

Acquistabile anche tramite IF Press (link)

Collana: RICERCHE DI STORIA DELLA FILOSOFIA E TEOLOGIA MEDIOEVALI, 7.

Editore: APRA – IF Press.

ISBN: 978-88-6788-122-2.

Pagine: 224. Formato: 17×24. Stampa: ottobre 2017. Prezzo: € 20,00

 

Presentazione

Il presente volume, il terzo dei Saggi in onore di Marco Arosio nell’ambito della collana Ricerche di Storia della Filosofia e Teologia Medioevali in onore del Professor Marco Arosio, offre agli esperti e cultori degli studi medievali i contributi che – secondo il giudizio della giuria e in accordo con quanto stabilito dal bando del Premio Marco Arosio – sono stati considerati meritevoli di essere pubblicati. Il libro, curato da Marco Martorana, Rafael Pascual e Veronica Regoli, presenta i saggi di sette dei diciotto partecipanti all’edizione 2014 del Premio: Pierluigi Battaglia, Germana Chemi, Luca Gili, Maria Anna Rosaria Misuriello, Giovanni Patriarca, Leonardo Rossi, Matteo Scozia.

 

Il Professore Marco Arosio (Milano 23/8/1963 – Monza 10/4/2009) ha conseguito il titolo di Dottore di ricerca in Filosofia presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano con una dissertazione su Aristotelismo ed epistemologia teologica nei maestri della scuola francescana di Parigi, da Alessandro di Hales a Bonaventura da Bagnoregio.

Si è specializzato frequentando la Scuola Superiore di Studi Medievali e Francescani del Pontificio Ateneo “Antonianum” e i corsi organizzati dalla Fédération Internationale des Instituts d’Études Médiévales (F.I.D.E.M.) presso la Biblioteca Apostolica Vaticana, conseguendo il Diploma Europeo in Studi Medioevali.

È stato membro di varie società del settore della medievistica filosofica: la Société Internationale pour l’Étude de la Philosophie Médiévale (S.I.E.P.M.), la Società Italiana per lo Studio del Pensiero Medievale (S.I.S.P.M.), la Società Filosofica Italiana (S.F.I.) e il Centro di Studi Bonaventuriani di Bagnoregio.

Ha svolto attività didattica e collaborato presso diverse università pontificie tra cui la Pontificia Facoltà Teologica San Bonaventura–Seraphicum; l’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum; la Facoltà di Teologia di Lugano; la Pontificia Università Gregoriana; il Pontificio Ateneo S. Anselmo; la Pontificia Facoltà Teologica Marianum e la Pontificia Facoltà Teologica Teresianum.

Numerose sono le sue pubblicazioni specialistiche in riviste, dizionari, enciclopedie e opere collettanee.

 

Gli autori

Pierluigi Battaglia (Cittadella, 1986), dopo un primo percorso di studi in Filosofia, nel marzo 2014 ha conseguito la laurea magistrale in Scienze Storiche presso l’Università degli Studi di Padova con una tesi sulla Historia de duabus civitatibus di Ottone di Frisinga, premiata nel dicembre 2014 dalla Fondazione “Luciano Russi” di Pescara e nel marzo 2016 dal Centro Interdipartimentale di Ricerca di Filosofia Medievale “Carlo Giacon” dell’Università di Padova. Attualmente è docente nelle scuole secondarie di secondo grado, svolge ricerche di storia locale cittadellese ed è allievo della Scuola di Archivistica, Paleografia e Diplomatica dell’Archivio di Stato di Venezia.

Germana Chemi (Reggio Calabria, 1984), ha conseguito il Dottorato di Ricerca in storia della filosofia medievale presso l’Università di Pisa, con una tesi dal titolo “La tradizione araba del monobiblon di Proclo sulle prove platoniche dell’immortalità dell’anima”. Successivamente, ha collaborato con il progetto ERC Ideas Greek into Arabic. Philosophical Concepts and Linguistic Bridges, ADG 249431 – CUP I51 J09000060006”. Attualmente collabora con il Centro di Ricerca Medalics – Research Centre for Mediterranean Relations ed insegna presso l’Istituto Superiore di Scienze Religiose “Mons. Vincenzo Zoccali” di Reggio Calabria – Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale.

Luca Gili (Fano, 1987) è professore non permanente presso il dipartimento di filosofia dell’Università del Québec a Montreal (UQAM). Dopo gli studi alla Scuola Normale di Pisa, dove è stato allievo di Francesco Del Punta, ha conseguito il dottorato in filosofia all’Università cattolica di Lovanio (KU Leuven), con una tesi sulla cosmologia di san Tommaso d’Aquino diretta da Russell Friedman. Si è anche interessato alla storia della logica aristotelica, pubblicando un volume sulla logica di Alessandro di Afrodisia (Hildesheim, 2011) e numerosi articoli sulla logica di Aristotele, di Boezio, di Alberto Magno e di altri autori.

Maria Anna Rosaria Misuriello (Barletta, 1988), ha conseguito la laurea magistrale in Scienze Filosofiche presso l’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”, con una tesi dal titolo “Formalità e modi intrinseci in Francesco di Meyronnes”. Lo scopo del lavoro è quello di mostrare l’evoluzione del pensiero, inaugurato da Giovanni Duns Scoto e sistematizzato nell’opera del Meyronnes, sullo statuto ontologico delle formalitates e sui modi intrinseci, mediante una lettura approfondita dei testi dell’autore. Attualmente prosegue autonomamente gli studi in questo stesso ambito. Consegue anche il diploma di studi musicali presso il Conservatorio “Niccolò Piccinni” di Bari.

Giovanni Patriarca (Marino, 1975), ha studiato Scienze Politiche e Filosofia. Ha ottenuto il diploma di Islamistica al Pontificio Istituto di Studi Arabi e di Islamistica (PISAI) e il dottorato in Filosofia al Pontificio Ateneo Regina Apostolorum. Nel 2012 è stato insignito del Novak Award.

Leonardo Rossi (Brescia, 1989), ha conseguito la laurea magistrale in Scienze Storiche presso l’Università degli Studi di Firenze (2014), discutendo la tesi “Dal De regimine principum al De ecclesiastica potestate: il percorso teologico-politico in Egidio Romano (Roma, 1243/44 – Avignone, 1316)”. Dopo gli studi sul pensiero teologico e politico in età medievale, si occupa attualmente di mistica cattolica contemporanea al Ruusbroec Institute (Univesity of Antwerp), lavorando come Ph.D. allo ERC projectBetween saints and celebrities. The devotion and promotion of stigmatics in Europe, c.1800-1950”, (2015-2019 – PI: prof. Tine Van Osselaer).

Matteo Scozia (Catanzaro, 1990) è ricercatore in Storia della Filosofia Antica e Medievale. Attualmente è cultore della materia (s.s.d. M-FIL/07 e M-FIL/08) presso l’Università della Calabria. Dopo la maturità scientifica, ha conseguito presso l’Università della Calabria la laurea triennale, in Storia e Filosofia, e la specialistica, in Filosofia del Linguaggio. Il 21 febbraio 2017 ha conseguito il Dottorato in Filosofia presso la Pontificia Università Antonianum (Roma) con una tesi sui rapporti tra logica e fisica in Giovanni Duns Scoto. I suoi interessi di ricerca si focalizzano sull’approccio analitico al pensiero antico e medievale, con particolare attenzione per le implicazioni in epoca scolastica. Ha all’attivo numerose pubblicazioni su riviste scientifiche e partecipazioni a convegni nazionali e internazionali.

 

Indice

Presentazione di Marco Martorana, 5

Gli autori, 7

Pierluigi Battaglia, Storia universale e ideale imperiale nella Chronica di Ottone di Frisinga, 9

Germana Chemi, Il Monobiblon di Proclo sull’immortalità dell’anima Atene, Ctesifonte, Corbie, Bagdad: secoli V-X, 55

Luca Gili, Thomas Aquinas on the Principle of Plenitude, 81

Maria Anna Rosaria Misuriello, La separabilità degli accidenti. La critica di Teodorico di Freiberg al concetto tommasiano di transustanziazione. La transustanziazione nell’opera di Tommaso d’Aquino, 95

Giovanni Patriarca, La teoría de los ciclos y el pensamiento económico de Ibn Jaldún: entre filosofía de la historia, protosociología y metapolítica, 127

Leonardo Rossi, Il filosofo politico e il teologo ierocratico. Una lettura “teologico-politica” della vita e delle opera di Egidio Romano, 151

Matteo Scozia, Alcune riflessioni sul De Trinitate di sant’Agostino, 179

Indice dei nomi, 216

 

 

Ateneo Pontificio Regina Apostolorum

Via degli Aldobrandeschi, 190 00163 Roma

www.upra.org        e-mail: [email protected]

Iscriviti alla newsletter