Progetto di Ricerca sul Ministero dell’esorcismo nella Chiesa Cattolica

Progetto di Ricerca sul Ministero dell’esorcismo nella Chiesa Cattolica

La presente ricerca sul ministero dell’esorcismo nella Chiesa Cattolica è nata dalla collaborazione del GRIS (Gruppo di ricerca e informazione socio-religiosa), dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum e dal DiSCi (Dipartimento di Storia Culture Civiltà) dell’Università di Bologna.

L’obiettivo della ricerca è quantificare e analizzare la diffusione degli esorcisti e il ricorso al rito ufficiale dell’Esorcismo nella Chiesa Cattolica. Nella prima fase della ricerca è stato somministrato alle diocesi un questionario quantitativo che indaga aspetti tecnici e formali del fenomeno attraverso la raccolta di dati essenziali come il numero degli esorcisti presenti in diocesi, la quantità stimata di persone che si rivolgono ad essi, la presenza o meno di figure specializzate di supporto all’esorcista; nella seconda fase la ricerca prevede interviste qualitative rivolte ai sacerdoti esorcisti. Finora i dati raccolti riguardano Irlanda, Regno Unito, Svizzera e Italia; tuttavia, attualmente si sta ampliando la ricerca anche ad altri Paesi.

La ricerca ha permesso di analizzare e quantificare il fenomeno dell’esorcismo, che in Italia risulta essere molto presente e legato al territorio. Questa mappatura degli esorcisti ha permesso di avere una base di analisi per poi approfondire, attraverso le interviste, quelle dinamiche che attraversano i vari soggetti protagonisti di questo ministero.

 

Iscriviti alla newsletter
Leggi l'informativa