Master in Consulenza filosofica e Antropologia esistenziale – 2018

Master in Consulenza filosofica e Antropologia esistenziale – 2018

La facoltà di Filosofia dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum (www.upra.org), in collaborazione con l’Istituto di Filosofia Applicata alla Consulenza Etica, Centro Ricerca e Formazione (I.F.A.C.E. c.r.f. www.ifacecrf.it), e in convenzione con l’Università Europea di Roma (www.universitaeuropeadiroma.it), attiva per il nono anno consecutivo il master in Consulenza Filosofica e Antropologia Esistenziale. In virtù della convenzione con l’Università Europea di Roma sarà possibile ottenere il titolo congiunto dell’APRA e dell’UER.

Il Master intende formare professionisti, offrendo una metodologia e strumenti adeguati per affiancare coloro che sentono la necessità di una ricerca di senso: nel loro vissuto individuale, nelle relazioni intersoggettive, nell’affrontare le problematiche sociali, nelle dinamiche aziendali.

Nel Master si approfondiranno aspetti particolari delle scienze umane e delle metodologie di intervento e i partecipanti si eserciteranno nell’utilizzo di alcuni strumenti operativi per sostenere la crescita lavorativa, affettiva ed etica del singolo e dei gruppi.

Il Master è offerto sia in modalità presenziale sia a distanza (tramite internet).

Le iscrizioni sono aperte fino al 30 gennaio 2018.

Link Locandina (pdf) – Programma del Master (pdf)

A chi si rivolge

Il Master è indirizzato a tutti i laureati in discipline umanistiche e filosofiche, in psicologia, in medicina, in scienze infermieristiche, economiche-aziendali e giuridiche, così come ad altri professionisti e dirigenti del mondo del lavoro e della comunicazione che considereranno utile acquisire questa ulteriore competenza.

Sbocchi professionali

Il Master forma una nuova figura professionale: il consulente filosofico, che può operare nell’ambito aziendale e della comunicazione. Questo master è di grande utilità per tutti coloro che intendono cogliere le opportunità lavorative aperte dalla legge sulle nuove professioni (n. 4 del 2013), relativa al riconoscimento delle professioni senza albo.

Chi è il consulente filosofico

La figura del Consulente filosofico è una professione d’aiuto che si è ormai affermata nei Paesi centro e nordeuropei e che sta trovando sempre più sbocchi professionali negli altri Paesi.

Il consulente filosofico non è uno psicologo o uno psicoterapeuta, non orienta la sua opera alla guarigione da una qualche malattia psichica, ma orienta la sua capacità professionale all’ascolto e stimola il singolo o il gruppo consultante al ricondizionamento autonomo.

Il consulente filosofico non è il professore esperto di filosofia che offre una lezione privata, ma uno studioso di filosofia, formato in modo interdisciplinare che, grazie alle sue conoscenze e alle sue esperienze, è in grado di offrire una diversa chiave di lettura delle problematiche personali, di gruppo e/o aziendali e relative alle istituzioni pubbliche e/o private.

Il consulente offre, dunque, un orientamento, un suggerimento per arrivare ad affrontare, in maniera più articolata, le diverse problematiche che gli vengono sottoposte.

Cosa offre il Master di Consulenza Filosofica

Il Master si avvarrà di docenti provenienti da diversi ambiti disciplinari.

Offrendo strumenti per conoscere, con rigore e con un’adeguata capacità valutativa, lo stato attuale della dimensione antropologica delle realtà personali, sociali ed economico-aziendali e sulla formazione permanente della leadership aziendale, le competenze acquisite attraverso il master potenzieranno le capacità organizzative, strategiche, etiche e di responsabilità sociale, di innovazione, di rispetto del valore della persona nelle dinamiche di gruppi.

Il Master offre un ampio panorama di nuove opportunità lavorative, che vanno dall’orientamento per singoli o gruppi alla consulenza per la gestione di ambienti lavorativi, alla creazione di mission ed etiche aziendali, senza tralasciare l’ampia competenza nell’aiuto alla crescita spirituale del singolo.

Alla luce di quanto qui espresso, il master ha, quindi, l’obbiettivo di fornire al filosofo, all’educatore, all’economista, al giurista, al sociologo, al bioeticista, all’operatore sanitario, al “comunicatore”, un’adeguata competenza di metodologie di orientamento e ampliamento della scelta individuale e di gruppi, grazie anche a una chiara padronanza delle tecniche di comunicazione.

Sinteticamente il professionista acquisirà nel corso del master le seguenti competenze:

–      capacità critica filosoficamente fondata

–      strumenti per orientare e sostenere le scelte spirituali ed etiche del singolo

–      competenze in tecniche di comunicazione efficace e in logoanalisi (analisi del linguaggio)

–      fondamenti etici e bioetici dell’agire umano

–      fondamenti giuridici del vivere sociale

–      strumenti di gestione dei gruppi e delle intersoggettività anche in ambito aziendale

–      competenze nella gestione e l’orientamento delle mission aziendali e dei parametri etici

In tal modo viene anche rispettato l’intento dell’offerta di una chiave di lettura più ampia, dettata dalla conoscenza e dalla formazione filosofica, per svolgere attività di consulenza:

individuale, intersoggettiva: si rivolge a piccoli gruppi identificati per tematiche personali e/o relative alle diverse professioni quali, ad esempio, giornalisti, artisti, insegnanti di differenti discipline, giuristi, operatori sanitari, ecc.

sociale: nelle aziende, nelle strutture ospedaliere, nei comitati “etici”, nelle strutture di comunicazione e servizi sociali (consultori), all’interno delle iniziative culturali connesse alla formazione continua (operatori sanitari e altro), nelle relazioni tra le diverse culture e religioni (come ad esempio il ruolo di mediatore culturale).

Titolo

Alla fine del master viene rilasciato il Diploma di master di primo livello in Consulenza filosofica e Antropologia esistenziale.

In base all’accordo tra l’Università Europea di Roma (UER) e l’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum (APRA), si rilascerà un titolo congiunto (UER-APRA). Coloro che non fossero in possesso del titolo di accesso al master richiesto dalla normativa universitaria italiana, non potranno ricevere il titolo congiunto, ma solamente il titolo rilasciato dall’APRA.

Al fine del riconoscimento del titolo sono requisiti indispensabili:

–      la frequenza ai corsi (in modalità presenziale, oppure on line);

–      la partecipazione alle conferenze programmate e la consegna degli elaborati richiesti dai relatori;

–      la realizzazione delle procedure di valutazione e autovalutazione in itinere;

–      la presentazione di un lavoro scritto conclusivo di 50 pagine circa, degno di pubblicazione, su un tema approvato dal Direttore accademico e diretto da uno dei professori del master.

Ammissione

Il master è riservato a laureati in Filosofia, Lettere, Scienze politiche, Scienze della Formazione, Scienze dell’educazione, Giurisprudenza, Sociologia, Economia, Psicologia, Medicina, Scienze infermieristiche.

Per ottenere il titolo congiunto UER-APRA, il candidato deve aver compiuto i requisiti dello stato italiano per i master. A tale fine, si precisa che, per coloro che hanno compiuto gli studi presso un’istituzione accademica pontificia, lo Stato italiano riconosce come titolo valido di accesso al master la licenza in Teologia, la laurea triennale e la specialistica (o laurea magistrale) in Scienze religiose.

Possono accedere al master candidati sia italiani, sia stranieri.

La lingua ufficiale è l’italiano.

Date utili per l’iscrizione

Le date utili sono: dal 1 novembre 2017 al 30 gennaio 2018.

Al momento dell’iscrizione bisogna indicare la modalità con cui si intende seguire il master (presenziale / a distanza).

Durata

Il master di 320 ore frontali, si svolge in due semestri, un giorno a settimana, il sabato, dalle 10:00 alle 13:30 e dalle 14:00 alle 17:30 pari a 240 ore e in due settimane intensive, dedicate alle “pratiche filosofiche”: la prima a giugno 2018, la seconda a settembre 2018; ciascuna settimana durerà dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00, per un monte ore pari a 80.

Costo

Il costo annuale, comprensivo di tassa d’iscrizione, è di € 2120,00 (tassa d’iscrizione € 200,00; costo del Master € 1920,00, rateizzabili in quattro rate di € 480,00).

Per la modulistica di iscrizione e le modalità di pagamento sono disponibili informazioni aggiornate nella sezione “Master e Diplomi” del sito internet dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum (www.upra.org).

 

Ambiti disciplinari e struttura formativa

Il Master si struttura in una parte introduttiva ed una proposta didattica organizzata in otto moduli che si svilupperanno secondo diverse modalità didattiche.

Parte introduttiva

– La Consulenza Filosofica e le metodiche di sostegno alla gestione aziendale ed al management

Area filosofica

– Ontologia e Metafisica

– Epistemologia e metodologia

– Etica e Politica

– Antropologia Filosofica

– Teoria e pratica della consulenza filosofica

Area della comunicazione

– Psicologia della comunicazione

– Pragmatica della comunicazione umana

– Logodinamica generativo trasformazionale e Logoanalisi coscienziale

– Percorso filosofico

Area psicologica

– Psicologia generale

– Modelli attuali e futuri delle neuroscienze

Area economica-aziendale

– Economia aziendale

– Economia e gestione delle imprese

– Economia e gestione della comunicazione

– Gestione e innovazione delle organizzazioni

– Organizzazione aziendale

Area giuridica

– Diritto del lavoro

– Diritti fondamentali dell’uomo nel diritto naturale e nelle convenzioni internazionali

– Etica e Bioetica

– Filosofia del Diritto

Area della formazione

Gruppi di esercitazioni in strumenti comunicativi:

– in tecnica del dialogo

– in logodinamica generativo trasformazionale

– in metodologia dell’argomentazione

– in metodologia della consulenza filosofica

Area della supervisione

– Ascolto attivo del dialogo filosofico

– Cosa e come osservare

Area delle pratiche filosofiche

– Consulenze individuali e di gruppo controllate ed analizzate

In sintesi:

  • Lezioni settimanali: 240 ore frontali; il sabato dalle 10:00 alle 13:30 e dalle 14:00 alle 17:30 (30 ECTS)
  • Due settimane intensive di pratiche filosofiche: 80 ore frontali; dal lunedì al venerdì; dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00 (10 ECTS)
  • Valutazione ed autovalutazione in itinere (10 ECTS)
  • Elaborato finale (10 ECTS)
Settore Disciplinare Argomento Ore frontali Ore lavoro Crediti
Filosofia Parte introduttiva 24 72 3
Filosofia Area filosofica 48 144 6
Scienze della comunicazione Area comunicazione 24 72 3
Scienze Psicologiche Area psicologica 18 48 2
Economia Area economico-aziendale 30 96 4
Giurisprudenza Area giuridica 30 96 4
Scienze della Formazione Area formazione 42 120 5
Scienze della Formazione Area supervisione 24 72 3
Filosofia Area pratiche filosofiche 80 240 10
Valutazione e autovalutazione

Elaborato finale

10

10

Totale ECTS   60

 

Servizi agli studenti:

Accesso alla biblioteca dell’Ateneo; materiali di studio; documentazione; tutorato assistito; accesso tramite internet alle lezioni svolte e alle informazioni riguardanti i corsi; strumenti esercitativi in web.

Sede dei corsi

Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, via degli Aldobrandeschi 190, 00163, Roma.

Altre sedi potranno essere attivate con svolgimento delle lezioni in conferenza telematica.

Comitato scientifico

Pedro Barrajón (Roma), Ferdinando Brancaleone (Salerno), Gianfranco Buffardi (Napoli), Salvatore La Rosa (Roma), Francesca Romana Lenzi (Roma), Rafael Pascual (Roma), Michael Ryan (Roma), Guido Traversa (Roma).

Direttore scientifico

Prof. P. Rafael Pascual LC

Coordinatore accademico

Prof. Guido Traversa

Claudio Bonito (Assistente al Coordinatore accademico)

Docenti

Mariano Aprea (Roma), Pedro Barrajón (Roma), Claudio Bonito (Roma), Ferdinando Brancaleone (Salerno), Gianfranco Buffardi (Napoli), Paolo Calandruccio (Roma), Elisabetta Casadei (Rimini), Giuseppe D’Acunto (Roma), José Antonio Izquierdo Labeaga (Roma), Francesca Romana Lenzi (Roma), Silvia Manca (Roma), Antonio Manfreda (Roma), Patrizio Paolinelli (Civitavecchia), Rafael Pascual (Roma), Carlo Pellicciari (Roma), Michael Ryan (Roma), Giorgia Salatiello (Roma), Alfredo Sostero (Roma), Alessio Tommasoli (Roma), Guido Traversa (Roma), Vincenza Tripaldi (Roma), Mauro Vespa (Orvieto).

 

Calendario 2018

Gennaio 13, 20, 27

Febbraio 3, 10, 17, 24

Marzo 3, 10, 17, 24

Aprile 14, 21, 28

Maggio 5, 12, 19, 26

Giugno 9, 16, 23 + settimana intensiva dal 4 al 8

Settembre 8, 15, 22, 29 + settimana intensiva dal 10 al 14

Ottobre 6, 13, 20, 27

Novembre 3, 10, 17, 24

Dicembre 1, 15: conclusione master

Dicembre 15-20: consegna tesina

Febbraio 2019: discussione tesina e conseguimento diploma

 

 

Per informazioni

Ufficio Promozione. Tel. (+39) 06 916 89 817

Claudio Bonito (Assistente al Coordinamento accademico)

Email: [email protected]

Prof. Guido Traversa (Coordinatore accademico). Tel. (+39) 06 916891

Web: www.upra.org

 

Iscriviti alla newsletter