La sfida umana nell’epoca della trasformazione digitale

La sfida umana nell’epoca della trasformazione digitale
Atti della Summer School organizzata da Fondazione Prioritalia e Istituto di Studi Superiori sulla Donna nell’ambito del Progetto [email protected]
Autore
AA. VV.
Casa Editrice
Ateneo Pontificio Regina Apostolorum
Città di pubblicazione
Roma
Anno di pubblicazione
2020
Volume
n.d.
Collana
Atti e documenti
Numero di collana
10
Formato
17×24
Numero di pagine
164 pp
Prezzo
18.00 €
ISBN
978-88-96990-52-0
Tipo di pubblicazione
Libro
Link
https://www.upra.org/wp-content/uploads/2020/03/Sommario-Atti-e-documenti-10.pdf

Descrizione

Il volume raccoglie i contributi offerti dal 19 al 21 settembre 2019 durante la Summer School – Scuola estiva di Alta formazione culturale “La sfida umana nell’epoca della trasformazione digitale” promossa dalla Fondazione Prioritalia e dall’Istituto di Studi Superiori sulla Donna dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum nell’ambito di [email protected] gruppo di lavoro che unisce diverse organizzazioni di rappresentanza sul tema dell’evoluzione del mondo del lavoro.
Come utilizzare gli strumenti che l’evoluzione della scienza e della tecnica offrono all’umanità? Come guidarne la diffusione? Come districarci di fronte alle contraddizioni pratiche e filosofiche che ogni giorno emergono in tutti gli ambiti della nostra vita, dalla politica all’economia, dal lavoro alla medicina, dall’educazione alle relazioni sociali?
Gli Atti propongono una riflessione sulle sfide che le trasformazioni tecnologiche pongono all’umanità, cercando di coglierne le criticità, i punti di forza e le opportunità, sia per quanto riguarda l’ambito professionale, i cui rapidi cambiamenti pongono delicate questioni etiche e identitarie agli esseri umani, sia sul piano della formazione ovvero della produzione e trasmissione della conoscenza.
È emerso con chiarezza che per sviluppare un atteggiamento culturale favorevole all’innovazione digitale sia necessario, a monte, domandarsi come governarla. Il cambiamento indotto dalla trasformazione tecnologiche ha messo, infatti, le persone e le organizzazioni dinnanzi a nuove possibilità ma anche a nuove resistenze e a nuovi interrogativi. Per evolvere positivamente a questi cambiamenti non occorre soltanto acquisire nuovi strumenti ma soprattutto modificare il nostro modo di stare al mondo ovvero di pensare, di lavorare, di immaginare il futuro, di produrre e consumare.

Iscriviti alla newsletter