Nel segno della Laudato si’ le Università pontificie romane lanciano a novembre il nuovo diploma in ecologia integrale

Nel segno della Laudato si’ le Università pontificie romane lanciano a novembre il nuovo diploma in ecologia integrale

Dal Avvenire | 30 agosto 2017

Le Università Pontificie romane rispondono all’invito lanciato da papa Francesco con l’enciclica Laudato si’ di educare alla «cura della casa comune». E lanciano il joint diploma in Ecologia integrale, unico nel suo genere. Si tratta di un percorso di studi della durata di un anno che si sviluppa in sei moduli (corrispondenti ai sei capitoli in cui si articola l’enciclica). Durante questo primo anno tutte le lezioni si svolgeranno nella Pontificia Università Gregoriana. Il primo modulo ha al centro la domanda «Cosa sta succedendo alla nostra casa comune?» ed è coordinato da Joshtrom Isaac Kureethadam, della Università Pontificia Salesiana. Il secondo modulo approfondisce il «Vangelo della creazione» e il coordinamento è affidato a Prem Xalxo, della Pontificia Università Gregoriana, (che coordina anche l’intero diploma). Il terzo modulo guarda alla «radice umana della crisi ecologica» ed è coordinato da Giulia Lombardi, della Pontificia Università Urbaniana. Il quarto modulo si sofferma sull’ecologia integrale» ed è coordinato da Massimo Losito, del Pontificio Ateneo Regina Apostolorum. Il quinto modulo indica le «linee d’azione» e il coordinamento è di Tomàs Insua, del Global Catholic Climate Movement. Infine il sesto modulo presenta «educazione e spiritualità ecologica» ed è coordinato da Ivan Colagé, dell’Università Pontificia Antonianum. A tutto ciò si aggiungono alcuni laboratori denominati «Segni di speranza» per un’immersione diretta in alcune concrete esperienze di rinnovamento ecologico. Il coordinamento è di Cecilia Dall’Oglio, del Global Catholic Climate Movement. Le lezioni inizieranno a novembre e si concluderanno a maggio.

INSCRÍBASE A LA NEWSLETTER