ISSD: tanti appuntamenti che mettono al centro la figura femminile

ISSD: tanti appuntamenti che mettono al centro la figura femminile

Tanti appuntamenti in calendario ai quali prenderà parte l’Istituto di studi Superiori sulla Donna (ISSD) dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum a partire dalla settimana prossima e per i prossimi mesi.

Il primo in ordine di tempo è quello organizzato dalla Congregazione per la Dottrina della Fede denominato il “Simposio sul ruolo delle donne nella Chiesa”, che avrà luogo a Roma tra il lunedì e mercoledì prossimo (26 e 28 settembre) al quale sarà presente la dott. Marta Rodriguez, Direttrice ISSD.

“Spero di poter contribuire alla riflessione su un tema così importante – dichiara la dott.ssa Rodriguez- mi auguro che siano lo Spirito e Maria a guidarci, perché possiamo scoprire insieme le strade per le quali il Signore vorrà portare la sua Chiesa. Credo che la chiave sia l’approfondimento e lo sviluppo della missione dei laici e la riscoperta della femminilità”.

Mentre il 5 ottobre, la Direttrice ISSD parteciperà alla Settimana della Famiglia: “Insieme nell’amore” (dal 2 all’8 ottobre) per presentare il progetto [email protected], il quale solo qualche giorno fa era stato lanciato all’interno del Convegno “Proviamo a Conciliare “ organizzato dalla  CISL, che ha l’ambizione di definire un nuovo concetto di lavoro ponendo la persona al centro del sistema.

Un nuovo modo di pensare il lavoro orientato alla valorizzazione  della persona e finalizzato anche ad ottenere migliori performance lavorative.

Dunque mercoledì 5 ottobre dalle ore 18 alle 20 si svolgerà, all’interno della Settimana della Famiglia,  la 3° edizione del Premio Aziende Family Friendly che verrà assegnato da Marta Rodriguez alla migliore azienda “family friendly”.

[email protected] è un progetto concreto e pensato per le famiglie –  ha sottolineato la Direttrice ISSD – nato  per sostenere le famiglie nel mondo del lavoro.

Per questi ed altri appuntamenti promossi dall’Istituto di Studi Superiori sulla donna è possibile visitare il sito: www.upra.org

INSCRÍBASE A LA NEWSLETTER