G. Miranda, Contraccezione abortiva?

G. Miranda, Contraccezione abortiva?

imagesSul dibattito intorno all’abortività dei contraccettivi ormonali, offriamo un interessante articolo, del Prof. Rudolf Ehemann: “La Contraccezione abortiva”.

Recentemente ho tenuto una conferenza sulla pillola abortiva RU-486. Nella sessione di domande una persona ha chiesto se è vero, come gli era stato riferito all’università, che anche i normali contraccettivi ormonali sono abortivi.images

Ho risposto dicendo che non si può dire che “tutti i contraccettivi ormonali sono abortivi” ma non è neanche esatto affermare che “i contraccettivi ormonali non sono abortivi”. Studi vari mostrano che, soprattutto dopo la dimminuzione delle dosi dgli anticoncezionali – per dimminuire gli effetti collaterali – alcuni possono non bloccare l’ovulazione e la fecondazione mentre possono impedire l’annidamento. Per tanto, bisogna dire che i contraccettivi orali sono “potenzialmente abortivi”.

Dalla platea si è alzato un ginecolo il quale ha protestato, dicendo che non sono assolutamente abortivi e offrendo le sue ragioni. Dire il contrario, ha aggiunto, è “fare disinformazione”. Ho risposto aducendo che ci sono articoli specifici della letteratura internazionale che dimostrano quello che avevo affermato sulla “potenziale abortività” di alcuni contraccettivi orali.

Offro dunque a chi sia interessato un articolo esauriente sul tema, del Prof. Rudolf Ehemann sulla “Contraccezione abortiva”. Il testo non è recente, ma i dati offerti sono validi e convincenti.

Gonzalo Miranda, L.C.

 

 

 

 

Iscriviti alla newsletter