[email protected]

[email protected] si propone di promuovere una vera e propria svolta culturale, che mettendo al centro la persona, e migliorando i climi di lavoro, introducendo la flessibilità spazio temporale del lavoro come modalità organizzativa trasversale a diversi settori, sia in grado di coniugare l’efficienza e la produttività con il maggior benessere e conciliazione dei tempi di vita del singolo lavoratore, generando valore per l’impresa, per le famiglie e per la società. Lo studio terrà in considerazione diverse prospettive e approcci (accademico, manageriale, risorse umane, sindacato, associazioni familiari, imprese) per arrivare ad una sintesi sistemica, che tenga in conto della dinamica e relazioni di tutti gli attori per il bene comune. Per comprendere a fondo la questione, bisognerà partire dall’analizzare le esigenze di uno specifico settore aziendale per poter poi elaborare un modello che possa essere replicato in più contesti lavorativi simili. Lo studio sarà concentrato sulla “flessibilità” come strategia per generare il cambiamento. Flessibilità che sarà intesa come analisi dei tempi di lavoro e analisi del lavoro per obiettivi. Il lavoro sarà quindi basato sugli obiettivi e non sul tempo trascorso in ufficio.

[email protected] prevede diversi fasi di elaborazione del progetto ed una fase operativa e di sperimentazione finale del progetto pilota. Sulla base delle informazioni raccolte e condivise, il gruppo di lavoro dovrà buttare le basi per l’elaborazione di una proposta di modello organizzativo e gestionale da testare in una realtà di appartenenza. L’elaborazione della proposta dovrà contemplare gli aspetti giuridici, contrattuali, organizzativi e gestionali rispetto all’implementazione ed al monitoraggio della stessa. In contemporanea alle diverse fasi di sviluppo del progetto, sarà realizzata una campagna di comunicazione per sensibilizzare sull’argomento e per veicolare i traguardi e i risultati di volta in volta raggiunti da [email protected] Grande attenzione sarà dedicata alla comunicazione sia interna che esterna, un modo per favorire il cambiamento della cultura e per fare sistema.


News


Iscriviti alla newsletter