Essere Uomo, Essere Donna

Una delle domande più forti del nostro tempo riguarda il significato dell’essere uomo e dell’essere donna. La domanda si pone a livello scientifico ed accademico ma viene anche sentita fortemente a livello esistenziale.

Sino ad oggi non è stato del tutto approfondito ed elaborato abbastanza il significato dell’identità e della differenza sessuale. Le risposte del pensiero femminile e femminista, anche se con delle buone intuizioni, non hanno soddisfatto questa esigenza. Viviamo ancora le conseguenze di un doppio dualismo: dualismo corpo e anima, dualismo natura – cultura. Per quanto riguarda ‘identità sessuale, le risposte vanno in due direzioni opposte: si afferma che è totalmente naturale o che è totalmente culturale (teoria gender). Manca una riflessione più approfondita che tenga in conto della natura culturale dell’uomo, dove natura e cultura non si possono scindere.
Il gruppo di ricerca dell’Istituto, sulla base di questo status quaestionis, si propone di dare un contributo nel pensare l’uomo e la donna.

Il lavoro di ricerca è articolato in un approfondimento progressivo dell’argomento:
• La differenza sessuale: come si colloca nella persona. Questo è stato l’oggetto della prima pubblicazione del gruppo, sotto il titolo “Differenza femminile”. Il libro illumina la differenza sessuale da diverse discipline: dal dato neuro scientifico e psicologico si passa alla interpretazione filosofica e teologica, per poi scendere alle applicazioni nel campo della cultura, dell’educazione e del diritto.
• Significato della corporeità. È la fase in atto. Si tratta di una proposta eminentemente positiva, incentrata nel approfondimento del significato del corpo come condizione, come risorsa e come luogo dell’incontro, così come una proposta applicativa ed educativa.
• Significato della reciproca intenzionalità dell’uomo e della donna.
• Significato della maternità e della paternità.


News


Eventi

Al momento non ci sono in programma eventi.


Iscriviti alla newsletter