Neurobioetica

Neurobioetica

Ateneo Pontificio Regina Apostolorum

Istituto Scienza e Fede – UNESCO Chair in Bioethics and Human Rights

Gruppo di Neurobioetica (GdN)

 

 logoi_gdn

Presentazione:

L’applicazione all’uomo delle recenti scoperte nelle Neuroscienze e delle ricerche che si propongono di svelare i segreti del cervello e della mente, suscita emozioni contrastanti. Infatti, se da un lato rimaniamo affascinati dalle molteplici possibilità che questi studi ci offrono e dalle loro prospettive, sia per le terapie mediche, sia per il miglioramento della qualità della vita, dall’altro siamo intimoriti dagli eventuali rischi per la salute, e dagli interrogativi etici di complessa soluzione.

Il gruppo di studio e di ricerca sulla Neurobioetica, intesa come settore specializzato della Bioetica, costituitosi recentemente presso l’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, all’interno dell’Istituto Scienza e Fede, in collaborazione con la UNESCO Chair in Bioethics and Human Rights, si propone di affrontare le nuove questioni etiche sollevate dalle moderne Neuroscienze e le loro implicazioni sociali e giuridiche, sulla base di un’analisi approfondita e critica delle loro basi scientifiche.

In collaborazione con:

– STOQ Project (Science Theology and the Ontological Quest)

– The John Templeton Foundation

– Facoltà di Filosofia – Master in Scienza e Fede

– Facoltà di Bioetica

UNESCO Chair in Bioethics and Human Rights

 

Obiettivi del Gruppo di Ricerca:

– Raccogliere, selezionare, valutare e interpretare i dati scientifici a disposizione;

– Individuare le questioni etiche più recenti e rilevanti, attraverso una metodologia e un confronto multidisciplinare;

– Far emergere il ruolo centrale che la Persona occupa, con la sua unicità, il suo valore e la sua intrinseca dignità, in qualsiasi ambito di studio o di ricerca delle Neuroscienze, sottolineandone il suo significato di fine ultimo ed esclusivo;

– Creare le basi, all’interno di un panorama neuroscientifico-antropologico-filosofico, per proposte, linee guida e un’educazione alla  comunicazione nella prospettiva della fede cristiana;

– Stimolare gli scienziati cognitivisti a ricercare punti di contatto tra le moderne Neuroscienze e la fede cristiana.

Attività:

–  Seminari di studio e ricerca

–  Convegni

–  Pubblicazioni

–  Attività didattiche e formative

–  Collaborazioni internazionali

Materiali:

Presentazioni del seminario Studi sulla coscienza e dignità della persona. Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, Roma, venerdì 18 settembre 2009

Introduzione (Adriana Gini) (English version)

La coscienza nel coma e nel post coma: diagnosi, prognosi e il prendersi cura (Paola Ciadamidaro)

– Reaching across the abyss: recent advances in neuro-imaging and their potential relevance to disorders of consciousness (Andrea Soddu)

– Stato di coscienza e dignità della persona: alcune riflessioni (P. Jesús Villagrasa, LC)

– L’anti-etica nelle pagine dei quotidiani: come non si rispetta la dignità umana (Luisella G. Daziano)

Iscriviti alla newsletter