APRA: La nascita del sistema solare e la vita nell’universo, lectio magistralis del prossimo 21 febbraio in occasione dell’inizio del secondo semestre del Master in Scienza e Fede

APRA: La nascita del sistema solare e la vita nell’universo, lectio magistralis del prossimo 21 febbraio in occasione dell’inizio del secondo semestre del Master in Scienza e Fede

Il prossimo martedì 21 febbraio, nell’ambito delle conferenze del Master in Scienza e Fede, presso l’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, si terrà la lectio magistralis dal titolo: “La nascita del sistema solare e la vita nell’universo”, a cura del Prof. Cesare Barbieri dell’Università di Padova, in aula Magna, dalle ore 17:10 alle ore 18:40.

Al termine dell’incontro è prevista la cerimonia di consegna dei diplomi agli studenti che hanno terminato il Master in Scienza e Fede.

Il Professore, in merito al tema al centro dell’incontro ha dichiarato – Stiamo vivendo un periodo di straordinarie scoperte sul “nostro” sistema solare. Ugualmente straordinario è stato l’ampliarsi delle conoscenze su pianeti di stelle vicine. Progressi che hanno portato da un lato a ripensare a come si arriva, dal cosiddetto Big Bang iniziale 14 miliardi di anni orsono, alla formazione delle galassie, e poi delle stelle e dei pianeti, alle prime forme di vita elementare, sino alla complessità degli esseri viventi, e poi a ripensare al significato di “vita” e della sua diffusione nell’Universo.

Inoltre ha aggiunto: “Probabilmente i primi batteri erano presenti sulla Terra già 3,5 miliardi di anni orsono, più o meno un miliardo di anni dopo la prima solidificazione della crosta terrestre e lunare. Quindi la comparsa dei primi mammiferi e delle prime specie bipedi e infine umane occupa solo una minuscola frazione al termine di questi 4,6 miliardi di anni. Tuttavia, la definizione di organismo vivente è tutt’altro che agevole, quando si scende a forme elementari. Sono in corso tante ricerche sul confine tra forme biotiche e forme pre-biotiche, e su come riconoscere la vita o almeno i suoi prodromi su altri corpi celesti. L’acqua allo stato liquido sembra dunque essere un ingrediente fondamentale.

Durante l’incontro, queste ed altre tematiche saranno sviluppate nell’ora di approfondimento sulle conoscenze del nostro sistema solare, sulla sua struttura, la sua origine ed evoluzione. Questa sarà anche l’occasione per fare il punto sullo stato della ricerca di acqua allo stato liquido, di pianeti extra-solari abitabili in orbita attorno a stelle vicine nonché di pianeti extra-solari abitati da esseri intelligenti.

Oltre queste grandi tematiche saranno oggetto di discussione anche i risultati di alcune missioni spaziali recenti, in particolare di quella cometaria conclusasi da pochi mesi, come la missione europea “Rosetta”.

Iscriviti alla newsletter