Un nuovo convegno della Cattedra Arosio di Alti Studi Medievali

Un nuovo convegno della Cattedra Arosio di Alti Studi Medievali

La Cattedra Arosio di Alti Studi Medievali presenta il Convegno Internazionale “La ricezione di san Bonaventura nel pensiero del Novecento”, come culminazione del triennio bonaventuriano in occasione dell’ottocentesimo anniversario della nascita del Dottore Serafico. L’evento si inserisce tra quelli previsti per l’anno 2017 per questa importante ricorrenza.

 

logoblu

Ateneo Pontificio Regina Apostolorum

Facoltà di Filosofia

Cattedra Marco Arosio di Alti Studi Medievali

logo_arosio2

Convegno

La ricezione di san Bonaventura nel pensiero del Novecento

Nell’ottavo centenario dalla nascita del Dottore Serafico

Roma, 26-27 aprile 2017

Aula Master

Ingresso libero

Pieghevole (link)

Presentazione del convegno

Nell’ottavo centenario dalla nascita di San Bonaventura, ci occuperemo della ricezione del suo pensiero dal primo Novecento ad oggi, nelle aree linguistiche tedesca, italiana e francese. San Bonaventura, infatti, ha suggestioni “moderne”: coinvolge la trascendentalità del “maior mundus” ilemorfico e la trascendentalità del “minor mundus” ch’è l’uomo nel ritorno al Principio archetipico, con la necessaria mediazione del TAU-Cristo, in cui i tre “mondi” sono sussunti. Un’operazione ulteriore rispetto alle solite partizioni oggetto-soggetto e ragione-fede, come hanno ben compreso Guardini, von Balthasar, Ratzinger, Moretti Costanzi, Gilson, Falque. Affascinati dalle indicazioni del Dottor Serafico, essi le interpretano comunque in maniera variegata. Il convegno vorrà vagliare anche tale complementarietà ermeneutica.

Programma

Mercoledì 26 aprile 2017

Mattina

Moderatore: Prof. Carmelo Pandolfi

9:00       Saluto del Rettore
Prof. P. Jesús Villagrasa LC
Ateneo Pontificio Regina Apostolorum
9:10       Introduzione al Convegno
Prof. P. Rafael Pascual LC
Direttore della Cattedra Marco Arosio
Ateneo Pontificio Regina Apostolorum
9:20       Le molteplici redazioni dei Sermoni di San Bonaventura
Prof. P. Aleksander Horowski ofm cap
Istituto Storico dei Cappuccini
10:05     San Bonaventura in Romano Guardini
Prof. P. Juan Gabriel Ascencio LC
Ateneo Pontificio Regina Apostolorum

10:50     Rinfresco

11:15     La dilatazione dell’originalità bonaventuriana in Hans Urs von Balthasar
Prof. Carmelo Pandolfi
Ateneo Pontificio Regina Apostolorum

12:00     Dibattito

12:30     Fine della sessione mattutina

Pomeriggio

Moderatore: Prof. don Alain Contat

15:00     La teologia della storia di San Bonaventura in Joseph Ratzinger
Prof. Alessandro Ghisalberti
Università Cattolica di Milano
15:45     “Sapientia dicitur a sapore”: temi bonaventuriani in Teodorico Moretti Costanzi
Prof.ssa Antonella Fani
Pontificia Università Gregoriana

16:30     Rinfresco

17:00     Tavola rotonda dell’Associazione di Studi Medievistici e Metafisici

18:30     Fine della sessione vespertina

Giovedì 27 aprile 2017

Mattina

Moderatore: Prof. Carmelo Pandolfi

9:00     Scriptura sive theologia o come Dio viene all’uomo. Il proprium di San Bonaventura secondo Étienne Gilson ed Emmanuel Falque
Prof. P. Amaury Begasse de Dhaem SJ
Pontificia Università Gregoriana
9:45     Considerazioni sintetiche sull’attualità di San Bonaventura nell’ottavo centenario dalla nascita
Prof. P. Pedro Barrajón LC
Ateneo Pontificio Regina Apostolorum

10:30   Rinfresco

11:00   Presentazione dei lavori e premiazione dell’edizione speciale 2017 del Premio Marco Arosio

 

Sicut Deus sex diebus perfecit universum mundum et in septimo requievit, sic minor mundus sex gradibus illuminationum sibi succedentium ad quietem contemplationis ordinatissime perducatur.

Bonaventura, Itinerarium I, 5.

Iscriviti alla newsletter