La cura alla persona: tenere l’altro nel proprio sguardo

La cura alla persona: tenere l’altro nel proprio sguardo

Nessuna relazione umana può rinunciare alla dimensione della cura e, quindi, anche lavorare è una forma di “prendersi cura”. E’ questa la tesi di fondo dell’incontro “La cura alla persona: tenere l’altro nel proprio sguardo” promosso dall’Istituto di Studi Superiori sulla Donna (ISSD) dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum nell’ambito del progetto Valore Mamma, che si terrà il prossimo 5 novembre dalle ore 10 alle ore 12 in diretta streaming.

L’evento, che sarà moderato da Adele Ercolano coordinatrice dell’area culturale dell’ISSD e che prevederà il saluto dell’imprenditrice digitale Chiara Nicolanti, madrina della Settimana della Mamma 2021, sarà articolato in tre momenti che avranno tutti come focus costante l’importanza della cura alla persona resa ancora più evidente oggi dalla crisi pandemica.

Nell’intervento introduttivo “Tenere l’altro nel proprio sguardo è il primo gesto di cura” Anita Cadavid, direttrice dell’Istituto di Studi Superiori sulla Donna, spiegherà il significato profondo del concetto di cura e in che termini possiamo sostenere che lavorare vuol dire prendersi cura.

Nella seconda parte dell’incontro, nell’ambito del panel “La cura ed i servizi alla persona come opportunità di lavoro professionalizzante” si affronterà la convergenza tra cura e lavoro. Annadebora Morabito, senior career consultant, coach e trainer nonché docente del corso “Come agevolare la ricerca del lavoro dopo l’emergenza Covid-19”, presenterà la cura ed i servizi alla persona come ambiti che offrono sbocchi lavorativi anche nel prossimo futuro e come la pandemia ha ancora di più evidenziato quanto lavoro e cura siano intrecciati. Carmen Bizzarri, professore dell’Università Europea di Roma, introdurrà il tema dell’attenzione alla persona, alle sue esigenze e ai suoi bisogni nel turismo inclusivo. Anna Benini, co-founder di LianeCare, portale dedicato al caring, presenterà i servizi di accompagnamento, di sollievo, di formazione e supporto psicologico finalizzati a migliorare la qualità della vita, riducendo l’isolamento e la fatica collegate ad un lavoro di cura che ha un impatto sul modo di lavorare. Infine, Mariangela Petruzzelli, giornalista e presidente del Premio internazionale MISS CHEF®, tratterà il tema della cura in relazione al mondo enogastronomico.

Nella terza e conclusiva parte dell’incontro, particolare enfasi verrà data all’impegno delle donne nel prendersi cura, in particolare, di altre donne e mamme attraverso le testimonianze di Alessandra Balsamo, presidente Forum delle Associazioni Familiari del Lazio, di Ulrike Mittermair della Fondazione Arché Onlus e di Annamaria Trimarchi direttrice Sezione Signore, Movimento Regnum Christi di Roma.

L’iniziativa è gratuita e aperta a chiunque sia interessato alla tematica.

Tutte le info sull’evento sono disponibili sul sito www.upra.org

 

Iscriviti alla newsletter
Leggi l'informativa