Nuovo numero speciale della rivista 21mo Secolo su Scienza e Fede

Nuovo numero speciale della rivista 21mo Secolo su Scienza e Fede

La rivista 21mo Secolo, in collaborazione con il Master in Scienza e Fede dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, ha pubblicato l’undicesimo numero specialerevista11 “Scienza e Fede”, con contributi su diversi temi riguardanti il dialogo tra la scienza e la fede di alcuni dei professori che collaborano nelle diverse iniziative del Master.

 

La rivista 21mo Secolo, in collaborazione con il Master in Scienza e Fede dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, ha revista11pubblicato l’undicesimo numero speciale “Scienza e Fede”, in parte dedicato alla Neurobioetica, in continuazione degli articoli pubblicati nel numero precedente, con contributi di alcuni dei membri dell’omonimo gruppo interdisciplinare di studio dell’Istituto Scienza e Fede, e altri contributi su diversi temi riguardanti il dialogo tra la scienza e la fede di professori che collaborano nelle diverse iniziative del Master.

Hanno collaborato a questo numero: Alberto e Riccardo Carrara, Don Nicola D’Onghia, Michele Farisco, Alessandro Giostra, Roberto Muci, Rafael Pascual, Silvana Procacci, Gabriele Sofia.

Indice:

Rafael Pascual, Presentazione, pag. 2

Alberto e Riccardo Carrara, Michael S. Gazzaniga: il neuro-antropologo delle neuroscienze cognitive contemporanee, pag. 3

Michele Farisco, Neuropotenziamento: homo faber sui ipsius?, pag. 10

Gabriele Sofia, Neuroscienze e Teatro, pag. 16

Don Nicola D’Onghia, Anima e corpo tra neuroscienze e teologia, pag. 23

Roberto Muci, Neuroscienze senz’“anima”?, pag. 28

Silvana Procacci, Il divino come ricapitolazione dell’evoluzione cosmica in Teilhard de Chardin, pag. 36

Alessandro Giostra, Stanley Jaki e Galileo Galilei, pag. 43

 

Presentazione

Cari lettori, vi diamo il benvenuto all’undicesimo numero speciale dedicato al Master in Scienza e Fede. Alcuni articoli riprendono in parte le tematiche sulle neuroscienze affrontate nel precedente numero con nuovi interventi ed approfondimenti, come l’articolo dei fratelli Alberto e Riccardo Carrara: Michael S. Gazzaniga: il neuro-antropologo delle neuroscienze cognitive contemporanee – che abbiamo dovuto ripubblicare perché mancavano le note per un errore di stampa – in cui si parla di cervello, mente e coscienza, cercando di dare, attraverso le opere di Michael S. Gazzaniga (primo al mondo a creare e sviluppare centri di neuroscienze cognitive), una risposta alla domanda L’anima è nel cervello?

Ancora sulle neuroscienze è anche l’articolo successivo di Michele Farisco Neuropotenziamento: homo faber sui ipsius? che apre una riflessione sul neuropotenziamento, inteso come potenziamento cognitivo, e sulla sottile linea che divide l’attitudine dell’uomo a costruire se stesso con la minaccia a ciò che l’uomo è.

L’articolo di Gabriele Sofia Neuroscienze e Teatro, si sofferma invece sul rapporto tra capacità interrelazionale e l’esperienza soggettiva. Il teatro diventa così il luogo di incontro tra arte e neuroscienze.

Ma come si è giunti ad attribuire al sistema nervoso centrale una funzione di causalità alla correlazione osservabile empiricamente tra fenomeni neurofisiologici ed eventi mentali? L’articolo Anima e corpo tra neuroscienze e teologia di Don Nicola D’Onghia ci fornisce gli strumenti per approfondire l’argomento.

Lo studio della mente umana comprende molto più che i semplici dati osservabili. Neuroscienze senz’anima? l’articolo di Roberto Muci è fonte di riflessione sulla relazione mente e cervello.

L’uomo rappresenta il culmine dell’evoluzione cosmica, oppure in lui e attraverso di lui, l’evoluzione umana continua verso un oltre-umano? Il contributo di Silvana Procacci intende seguire sinteticamente le motivazioni scientifiche, filosofiche e religiose che hanno portato Teilhard de Chardin di parlare dell’Oltre.

Gli argomenti discussi nell’articolo Stanley Jaki e Galileo Galilei di Alessandro Giostra evidenziano come per Padre Jaki la figura di Galilei sintetizzi tutti i principali errori che si possono commettere quando si trattano questioni di scienza e fede in maniera sbagliata.

Rafael Pascual, Presentazione, pag. 2

Alberto e Riccardo Carrara, Michael S. Gazzaniga: il neuro-antropologo delle neuroscienze cognitive contemporanee, pag. 3

Michele Farisco, Neuropotenziamento: homo faber sui ipsius?, pag. 10

Gabriele Sofia, Neuroscienze e Teatro, pag. 16

Don Nicola D’Onghia, Anima e corpo tra neuroscienze e teologia, pag. 23

Roberto Muci, Neuroscienze senz’“anima”?, pag. 28

Silvana Procacci, Il divino come ricapitolazione dell’evoluzione cosmica in Teilhard de Chardin, pag. 36

Alessandro Giostra, Stanley Jaki e Galileo Galilei, pag. 43

Iscriviti alla newsletter