Pubblicato il tredicesimo numero speciale “Scienza e fede” della rivista 21mo Secolo

Pubblicato il tredicesimo numero speciale “Scienza e fede” della rivista 21mo Secolo

La rivista 21mo Secolo, in collaborazione con il Master in Scienza e Fede dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, ha pubblicato il tredicesimo numero speciale “Scienza e Fede”, con contributi su diversi temi riguardanti il dialogo tra la scienza e la fede di alcuni dei professori che collaborano nelle diverse iniziative del Master e anche di alcuni alumni i cui lavori sono stati considerati meritevoli di essere pubblicati.

Hanno collaborato a questo numero: Paolo Di Lazzaro, Francesco Luigi Gallo, Alessandro Giostra, Daniele Murra, Rafael Pascual, Roberto Paura, Sarah Reali.

Indice:

Rafael Pascual, Presentazione, pag. 2

Paolo Di Lazzaro, Daniele Murra, Le immagini sulla Sindone, pag. 3

Francesco Luigi Gallo, Neurobiologia e trascendenza dell’anima. Una prospettiva tomista, pag. 12

Alessandro Giostra, Stanley Jaki e la cosmologia islamica, pag. 19

Roberto Paura, Le fallacie del concordismo nel dibattito sul principio antropico cosmologico, pag. 26

Sarah Reali, Il Big Bang tra scienza e fede e la figura di Georges Edouard Lemaître, pag. 32

 

Presentazione

Cari lettori, siamo felici di offrivi il tredicesimo numero speciale “Scienza e Fede”, a cura del nostro omonimo Istituto dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum.

Apre questa edizione l’articolo di Paolo Di Lazzaro: la Rassegna delle ipotesi scientifiche sulla formazione dell’immagine corporea della Sindone. In questo articolo sono sviluppati i concetti, le immagini e i risultati illustrati durante l’omonima presentazione al convegno internazionale Vide e credette, il 14 dicembre 2016, presso l’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum.

L’articolo Neurobiologia e trascendenza dell’anima. Una prospettiva tomista di Francesco Luigi Gallo affronta la questione sulla mente e il suo rapporto col corpo e in specie col cervello, che chiama in causa le neuroscienze e la neurochimica, nello studio dell’io e della coscienza come ultimo orizzonte della ricerca scientifica contemporanea.

L’articolo di Alessandro Giostra, Stanley Jaki e la cosmologia islamica, affronta un tema particolarmente significativo dell’influenza che la cultura cristiana ha avuto sul percorso dell’umanità verso le scienze esatte arrivando ad affermare che «il fatto che i principali protagonisti della Rivoluzione Scientifica abbiano definito il mondo come un libro scritto in caratteri matematici è già un indizio particolarmente significativo dell’influenza che la cultura cristiana ha avuto sul percorso dell’umanità verso le scienze esatte».

Con l’articolo Le fallacie del concordismo nel dibattito sul principio antropico cosmologico, Roberto Paura fornisce importanti spunti di riflessione anche per chi si occupa di teologia e dei rapporti tra scienza e fede, affrontando il tema dei diversi modi di concepire il rapporto tra le nuove scoperte e teorie della fisica, concretamente della cosmologia scientifica, e le verità della fede.

Chiude questo numero speciale l’articolo Il Big bang tra scienza e fede e la figura di Georges Edouard Lemaître, di Sarah Reali, nel quale presenta la figura del sacerdote e cosmologo Georges Edouard Lemaître, spesso indicato come «padre del Big Bang», per essere uno dei primi a proporre questa ipotesi come conseguenza della teoria della relatività generale di Einstein applicata all’universo. Senz’altro padre Lemaître è una figura eminente ed esemplare nel dialogo tra scienza e fede. Essendo sia prete che scienziato, ha dimostrato che questi due aspetti, lungi dall’essere conflittuali, possono armonizzarsi nella stessa persona e contribuire in modo armonico alla sua identità di studioso e di uomo di fede.

Per noi è una grande soddisfazione poter offrire in questo numero i contributi non solo dei professori che collaborano a diverso titolo nelle attività dell’istituto e del Master in Scienza e Fede, ma anche di alcuni degli studenti diplomati che hanno coronato il loro percorso con lavori eccellenti che sono stati considerati meritevoli di essere pubblicati.

+++++++++++++

Sono disponibili i precedenti 12 numeri speciali Scienza e Fede e possono essere richiesti alla Redazione al costo di 50 euro (comprensivo delle spese di spedizione). Il pagamento può essere effettuato in contrassegno, oppure tramite versamento sul conto corrente postale 23966203, intestato a 21mo Secolo srl – Milano

Iscriviti alla newsletter