Corso estivo 2014: Discernimento spirituale e libertà

Corso estivo 2014: Discernimento spirituale e libertà

Nel nostro contesto contemporaneo, data la complessità delle situazioni personali nelle quali vengono a trovarsi i credenti la proposta cristiana ha sempre più bisogno di essere tradotta sul piano individuale, ovvero di una sana individualità, ben diversa dall’individualismo. E l’accompagnamento spirituale è da ritenersi sempre più, uno strumento fondamentale per il futuro della fede, più ancora, forse, di quanto non lo sia stato in passato. L’accompagnamento spirituale deve far conoscere l’immenso amore personale di Dio per ciascuno dei suoi figli e deve condurre verso una esperienza crescente di questo amore, al fine di potervi corrispondere con tutto se stessi, previa e accanto, ad una liberazione adeguata dagli ostacoli che la impediscono. Ciò è richiesto soprattutto, dalla vocazione alla chiamata universale alla santità, ovvero dal fatto che “tutti i fedeli, di ogni stato e condizione, sono chiamati da Dio, ognuno per la sua via, a giungere a quella perfezione di santità di cui è perfetto il Padre celeste” (Lumen Gentium, 11). La santità infatti, non è un ideale vago e indeciso, tutti vi siamo chiamati, a qualsiasi stato o grado apparteniamo, siamo invitati e tenuti a perseguire la pienezza della vita cristiana e della carità. E a questo mira sostanzialmente il ministero dell’accompagnamento spirituale.

Programma del corso estivo 2014: “Discernimento spirituale e libertà: il ministero ecclesiale dell’accompagnatore e dell’accompagnatrice spirituale, maestri di discernimento”

 Il corso è strutturato attorno a delle conferenze che evidenziano gli aspetti biblici, psicologici e spirituali dell’accompagnamento spirituale, con momenti di riflessione e lavori in gruppo.

Quota di partecipazione: € 320

Alla fine sarà rilasciato un attestato di partecipazione. Sono previsti colloqui personali con un sacerdote.

 

 

Iscriviti alla newsletter