44 Legionari di Cristo ordinati sacerdoti nella Basilica di San Paolo Fuori le Mura

44 Legionari di Cristo ordinati sacerdoti nella Basilica di San Paolo Fuori le Mura

 

Sabato scorso, 12 dicembre, il cardinale Beniamino Stella Prefetto della Congregazione per il Clero, ha ordinato 44 Legionari di Cristo come sacerdoti nella basilica di San Paolo Fuori le Mura. Presenti alla cerimonia circa tremila persone tra familiari, amici e nomi importanti come quelli dei vescovi Mons. Fernando Vérgez, L.C., segretario generale del Governatorato dello Stato della Città del Vaticano e Mons. Jorge Carlos Patrón Wong, Segretario per i Seminari della Congregazione per il Clero.23076045513 9df13d2047 b

Questi 44 novelli sacerdoti Legionari di Cristo hanno studiato filosofia e teologia presso il nostro Ateneo provengono da 11 diversi Paesi: Brasile (8), Canada (2), Cile (2), Colombia (6), Francia (1), Germania (2), Italia (3), Messico (16), Polonia (1), Spagna (2), Stati Uniti (1)

Sabato scorso, 12 dicembre, il cardinale Beniamino Stella Prefetto della Congregazione per il Clero, ha ordinato 44 Legionari di Cristo come sacerdoti nella basilica di San Paolo Fuori le Mura. Presenti alla cerimonia circa tremila persone tra familiari, amici e nomi importanti come quelli dei vescovi Mons. Fernando Vérgez, L.C., segretario generale del Governatorato dello Stato della Città del Vaticano e Mons. Jorge Carlos Patrón Wong, Segretario per i Seminari della Congregazione per il Clero.23076045513 9df13d2047 b

Questi 44 novelli sacerdoti Legionari di Cristo hanno studiato filosofia e teologia presso il nostro Ateneo provengono da 11 diversi Paesi: Brasile (8), Canada (2), Cile (2), Colombia (6), Francia (1), Germania (2), Italia (3), Messico (16), Polonia (1), Spagna (2), Stati Uniti (1)

Queste ordinazioni sono un dono per la Chiesa e per l’umanità. Durante la omelia il Cardinale Stella ha ricordato che il sacerdozio non è una carriera ed inoltre che «È bene per un sacerdote mantenere, sempre, per tutta la vita, la consapevolezza di essere stato scelto […] della grazia ricevuta, del “primo amore” […] da cui è nata “una voglia di fare cose grandi”».

All’interno della basilica è risuonato la Missa Misericordiae  composta da Marcela de Maria y Campos e interpretata dal coro composto di Legionari e Consacrate del Regnum Christi. Mentre hanno aiutato a distribuire la come, gli accoliti legionari e i seminaristi del Pontificio Collegio Internazionale Maria Mater Ecclesiae.

A presenziare la cerimonia il Direttore generale dei Legionari e Gran Cancelliere del nostro Ateneo, p. Eduardo Robles-Gil, L.C.  che  ha sottolineato «abbiamo grandi speranze riposte in questi giovani per continuare il nostro cammino di rinnovamento e di servizio agli altri. Ci rallegra che comincino ad arrivare al sacerdozio gruppi più numerosi di Legionari provenienti da Paesi come Brasile e Colombia, che hanno molto da apportare alla nostra Congregazione».

Tre gli ordinati P. João Francisco Borin Petroski, L.C. (originario di Paraná) che sarà formatore dei seminaristi diocesani del Pontificio Collegio Internazionale Maria Mater Ecclesiae, a Roma docente della Facoltà di Filosofia del nostro Ateneo; p. Vincenz Heereman, L.C. (originario di Meerbusch, Germania), che sta studiando Sacra Scrittura al Pontificio Istituto Biblico, a Roma e due sacerdoti messicani: p. Arturo Guzmán Velázquez, L.C. (originario di Guadalajara, Messico) che  ha l’incarico di amministratore dell’Università Europea di Roma e p. Luis Ramírez Almana, L.C. con l’incarico di amministratore del Collegio Sacerdotale Giovanni Paolo II.

Sabato scorso, 12 dicembre, il cardinale Beniamino Stella Prefetto della Congregazione per il Clero, ha ordinato 44 Legionari di Cristo come sacerdoti nella basilica di San Paolo Fuori le Mura. Presenti alla cerimonia circa tremila persone tra familiari, amici e nomi importanti come quelli dei vescovi Mons. Fernando Vérgez, L.C., segretario generale del Governatorato dello Stato della Città del Vaticano e Mons. Jorge Carlos Patrón Wong, Segretario per i Seminari della Congregazione per il Clero.

 

Questi 44 novelli sacerdoti Legionari di Cristo hanno studiato filosofia e teologia presso il nostro Ateneo provengono da 11 diversi Paesi: Brasile (8), Canada (2), Cile (2), Colombia (6), Francia (1), Germania (2), Italia (3), Messico (16), Polonia (1), Spagna (2), Stati Uniti (1)

Queste ordinazioni sono un dono per la Chiesa e per l’umanità. Durante la omelia il Cardinale Stella ha ricordato che il sacerdozio non è una carriera ed inoltre che «È bene per un sacerdote mantenere, sempre, per tutta la vita, la consapevolezza di essere stato scelto […] della grazia ricevuta, del “primo amore” […] da cui è nata “una voglia di fare cose grandi”».

All’interno della basilica è risuonato la Missa Misericordiae  composta da Marcela de Maria y Campos e interpretata dal coro composto di Legionari e Consacrate del Regnum Christi. Mentre hanno aiutato a distribuire la come, gli accoliti legionari e i seminaristi del Pontificio Collegio Internazionale Maria Mater Ecclesiae.

A presenziare la cerimonia il Direttore generale dei Legionari e Gran Cancelliere del nostro Ateneo, p. Eduardo Robles-Gil, L.C.  che  ha sottolineato «abbiamo grandi speranze riposte in questi giovani per continuare il nostro cammino di rinnovamento e di servizio agli altri. Ci rallegra che comincino ad arrivare al sacerdozio gruppi più numerosi di Legionari provenienti da Paesi come Brasile e Colombia, che hanno molto da apportare alla nostra Congregazione».

Tre gli ordinati P. João Francisco Borin Petroski, L.C. (originario di Paraná) che sarà formatore dei seminaristi diocesani del Pontificio Collegio Internazionale Maria Mater Ecclesiae, a Roma docente della Facoltà di Filosofia del nostro Ateneo; p. Vincenz Heereman, L.C. (originario di Meerbusch, Germania), che sta studiando Sacra Scrittura al Pontificio Istituto Biblico, a Roma e due sacerdoti messicani: p. Arturo Guzmán Velázquez, L.C. (originario di Guadalajara, Messico) che  ha l’incarico di amministratore dell’Università Europea di Roma e p. Luis Ramírez Almana, L.C. con l’incarico di amministratore del Collegio Sacerdotale Giovanni Paolo II.

 

 

Iscriviti alla newsletter