Concluso il Capitolo Generale Straordinario dei Legionari di Cristo

Concluso il Capitolo Generale Straordinario dei Legionari di Cristo

capitolo

La Legione di Cristo ha concluso il suo Capitolo Generale Straordinario questo martedì 25 febbraio dopo due mesi di lavoro, con una messa di ringraziamento, nella cappella del Centro di Studi Superiori della Congregazione, a Roma. La cerimonia è stata presieduta dal Card. Velasio De Paolis, accompagnato dal nuovo Governo della Legione, tra cui il Magnifico Rettore dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, Padre Jesús Villagrasa, L.C,   dai Padri Capitolari, dai Legionari di Cristo e da amici, studenti, professori e personale amministrativo del nostro Ateneo.

La conclusione del Capitolo segna la fine di una tappa del processo di rinnovamento  indicato dalla Santa Sede e un nuovo inizio per la Legione di Cristo, “un futuro pieno di speranza”, ha detto il Cardinale nella suo omelia, che ha invitato i Legionari a riprendere con gioia il cammino: “Non stancatevi di operare il bene per il Regno di Cristo”.

Il Capitolo Generale aveva come compito principale l’elaborazione di nuove costituzioni e l’elezione di un nuovo Governo Generale e ha compiuto gli obbiettivi che la Santa Sede aveva indicato. La congregazione renderà pubblici prossimamente i documenti finali con gli orientamenti per i prossimi sei anni. Una volta ricevuta la approvazione della Santa Sede, sarà reso pubblico anche il nuovo testo costituzionale. Nella sua omelia, De Paolis ha assicurato che i Legionari “Si sono posti in modo nuovo, generoso e coraggioso di fronte al mistero di Cristo nella loro vita” e ha detto che “hanno sperimentato in modo nuovo la gioia della loro vocazione missionaria e di annunciarlo con tutte le loro forze al mondo; hanno ritrovato il loro sì alla loro vocazione di  Legionari; hanno rifatto e sperimentato in modo nuovo la gioia di appartenere a Cristo e di annunciarlo con tutte le loro forze al mondo; con tutta la loro vita”.

 Il delegato Pontificio, che ha accompagnato la Legione di Cristo durante questi tre anni di rinnovamento, ha affermato che “I Legionari si ritrovano così nel cuore del mondo e della Chiesa per instaurare tutte le cose in Cristo; lavorare  insieme ai fratelli laici e ai fratelli e sorelle consacrati nel Regnum Christi” e che questo processo è stato un “vasto esame di coscienza che ha percorso in profondità la vita della Legione,  impegnandola per un futuro pieno di  speranza”.

Omelia del Card.De Paolis durante la Messa di chiusura del Capitolo

 

 

 

Iscriviti alla newsletter