Il ruolo del gruppo nei processi di crescita

Il ruolo del gruppo nei processi di crescita

Aspetti psicologici

di Francisco Javier Fiz Pérez LC

Collana: Psicologia, 1
Editore: Università Europea di Roma
ISBN: 978-88-89174-68-5
Pagine: 134
Formato: 15×21
Stampa: 2008
Prezzo: 8,00 euro

In breve:
La tematica del ruolo del gruppo nei processi di crescita e, in particolare, dei rapporti fra il gruppo e il singolo nello sviluppo dell’adolescente, ormai è molto studiata e ha alle spalle un’abbondante letteratura viste le radici storiche a cui fa capo. Lo studio sul gruppo, in particolare dei gruppi giovanili, è molto collegato alla tematica dei processi di crescita. Capire il gruppo vuol dire tante volte capire la persona. La presenza e l’unione dei singoli conforma la personalità e l’identità del gruppo, così come la vita del sapere scientifico intorno al gruppo ma, molto più semplicemente, sottolineare l’importanza che tale gruppo riveste nella crescita del singolo. La scelta da parte del autore di approfondire questa realtà si fonda su diversi anni di studio e di contatto diretto col mondo degli adolescenti. Mondo affascinante e vastissimo nel quale ci sono un’infinità d’elementi positivi, che purtroppo hanno a che fare con la non meno diffusa esperienza del disagio e della devianza. Gli autori più citati e tanto studiati corroborano, dal punto di vista scientifico e clinico, quello che l’esperienza della vita c’insegna nella quotidianità.

F. Javier Fiz Pérez è professore di Psicologia dell’età evolutiva presso l’Università Europea di Roma e di Bioetica Sociale presso l’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum. Diplomato in lettere classiche (Salamanca, Spagna) e laureato in filosofia, teologia, bioetica e psicologia (Roma, Italia), ha conseguito tre masters in ambito psicologico, bioetico e pedagogico ed ottenuto il dottorato di ricerca in bioetica sociale. Per diversi anni, ha diretto Centri di formazione per bambini, adolescenti e genitori in Spagna (Salamanca, Madrid e Valencia), USA (Wisconsin), Messico (D.F.) e Italia (Roma). Ha lavorato, inoltre, come consulente esterno in ambito psicologico presso diverse scuole. Attualmente collabora, a livello internazionale, alla coordinazione dei programmi di formazione e ricerca della rete di Università ANAHUAC. Fa parte di diversi Comitati Scientifici a livello internazionale, nel ruolo di  Conferenziere. Fra le sue opere: “Adolescents avoidance scale” (IPS, 2008); “Storytelling in orientamento: modelli e strumenti” (UER, 2007); “Atteggiamento e categorizzazione degli alimenti nei pre-adolescenti” (UER, 2007); “Aspetti psicologici del gradimento televisivo” (UER, 2007) “Analisi causale del problema della droga tra gli adolescenti” (UPRA, 2007); “Repercusiones psicológicas en la casuística de las madres de alquiler” (UA, 2004); “El amor en el pensamiento de H. U. Von Baltasar” (UA, 1999); “Presupuestos para una sana globalización según David Held” (UA, 2002).

Iscriviti alla newsletter