Uso e abuso dei mezzi di comunicazione in comunità

Uso e abuso dei mezzi di comunicazione in comunità

abusiL’era digitale è già arrivata. Telefonini, i-pod, chat, wi – fi, blog, Internet sono dappertutto e portano con sé un mentalità che irrompe negli atteggiamenti e nelle abitudini della società, creando una nuova cultura, qualche volta lontana dai valori evangelici.

Le comunità e le persone consacrate non sono impermeabili a questa cultura e si interrogano sul come agire di fronte all’uso di questi mezzi. Esperti in comunicazione, spiritualità, psicologia e vita fraterna in comunità si incontrano con la finalità di offrire validi strumenti di valutazione alle persone che hanno deciso di non anteporre nulla all’amore di Dio.

Programma:

Venerdì 20 novembre 2009

  • 15,00 Arrivo e accoglienza.
  • 15,30 Saluto e inizio dei lavori
  • 15,40 Informazione o manipolazione? Che cosa sono o come operano i mezzi di comunicazione. Antonio Gaspari
  • 16,30 Pausa
  • 17,00 “Signum fraternitatis” e “potere” dei Media. La vita fraterna nella temperie mediatica: lettura critica e proposte formative. Suor Nicla Spezzati
  • 17,50 Fine dei lavori.

Sabato 21 novembre 2009  

  • 9,30 Povertá, casititá, obbedienza e i mezzi di comunicazione. Aiuto, distrazione o pericolo per
    la vita consacrata? Marcela Lombard
  • 10,45 Pausa
  • 11,00 Sono suora e mi sono innamorata per Internet. Dipendenza psicologica dei mezzi di comunicazione. Tonino Cantelmi
  • 11,45 Pausa
  • 12,00 I nuovi areopaghi. L’uso adeguato dei mezzi di comunicazione: trasmissione del messaggio
    evangelico, pastorale vocazionale, formazione dei giovani. Daniela Muñoz
  • 12,45 Celebrazione eucaristica

Informazioni:

Ateneo Pontificio Regina Apostolorum
Via degli Aldobrandeschi, 190 – 00163 Roma
Dott. Carlo Fattori
Tel. 06 66 54 39 18 – Centralino 06 66 54 31
[email protected]
Massimiliano Sezzatini
Tel. 06 66 54 39 01 – Fax 06 66 54 38 40
[email protected]

Iscriviti alla newsletter