Corso estivo di Bioetica 2021 (online)

Corso estivo di Bioetica 2021 (online)

 

La Facoltà di Bioetica organizza un Corso Estivo di Bioetica (online):

I giorni 2, 3, 9 e 10 di luglio in un orario di 15:30 a 18:30 si terrà il Corso di Aggiornamento in Bioetica su “Bioetica e Coscienza: riflessioni interdisciplinari e interreligiose su una dimensione essenziale della persona umana“.

Il corso è organizzato dal Gruppo di ricerca in Neurobioetica (GdN), in particolare dal sottogruppo sulla coscienza, con la partecipazione di tutti gli altri sottogruppi e ricercatori. Il tema della coscienza si configura centrale nei dibattiti bioetici contemporanei. In particolare, se da un estremo della vita dell’essere umano, viene invocata l’assenza di autocoscienza per giustificare la mancata attribuzione dello statuto di persona umana a organismi umani, dal versante opposto, viene argomentato che una presunta perdita ‘irreversibile’ delle manifestazioni dell’autocoscienza, possa giustificare l’espianto di organi, definita ‘donazione’, da soggetti in stati alterati di coscienza gravemente compromessi. Inoltre, sia in contesti neuroscientifici, che filosofici e sociali, si assiste alla diffusione di due tensioni: da una parte, i tentativi di riduzionismo, sia in senso meramente neurobiologico, come sul versante funzionalistico; d’altro canto, emergono sempre più contesti di stampo sostitutivo che vorrebbero identificare l’autocoscienza personale a mera informazione digitalizzabile. È perciò importante una corretta informazione e formazione nell’ambito della coscienza.

Questo Corso estivo internazionale di aggiornamento in Bioetica propone uno studio interdisciplinare ed interreligioso sulla coscienza umana, allo scopo di comprenderne la pluralità di significati corrispondente alla complessità multi-stratificata di dimensioni personali di cui si compone. Il corso fornirà ai partecipanti la possibilità di acquisire le principali conoscenze relative: allo stato dell’arte della cosiddetta ‘scienza della coscienza’ spaziando dalle neuroscienze all’intelligenza artificiale, sino alla fisica quantistica; al contesto medico-clinico e psichiatrico-psicologico; alla filosofia e antropologia della coscienza; sino all’ambito artistico-estetico, teologico-spirituale. In quest’ultimo con- testo, particolare enfasi verrà data al dialogo interreligioso sul tema. Il corso, infine, darà ai partecipanti le competenze necessarie per discernere criticamente i molteplici contesti contemporanei in cui la coscienza viene invocata, al fine di poter valutare eticamente protocolli clinici, proposte di legge, applicazioni sanitarie, risvolti politici, economici e sociali in materia.

Il corso è organizzato con la collaborazione della Cattedra UNESCO di Bioetica e Diritti Umani stabilita nell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum e l’ Università Europea di Roma.

Iscriviti alla newsletter