Mobilità studenti Facoltà Pontificie

Mobilità studenti Facoltà Pontificie

Accordo interistituzionale CRUIPRO per favorire la  mobilità degli studenti all’interno del sistema universitario ecclesiastico romano

Come annunciato il 14 gennaio, le Istituzioni educative pontificie romane hanno stretto un accordo per favorire la mobilità degli studenti all’interno del sistema universitario ecclesiastico romano.

Ne ha dato notizia la Conferenza dei Rettori delle Università e Istituzioni Pontificie Romane (CRUIPRO) nel proprio sito internet, pubblicando il testo dell’accordo (Accordo-mobilità-studenti-CRUIPRO-7-dicembre-2020.pdf).

Il testo pubblicato non include il Protocollo esecutivo che, tuttavia, è parte integrante dell’accordo (cfr. Accordo interistituzionale, n. 5). Questa pagina, oltre a rendere pubblico anche il testo del Protocollo esecutivo, vuole dare qualche indicazione per chiarire agli studenti quali sono le possibilità di fruire dello stesso accordo.

L’oggetto dell’accordo è ben specificato nel n. 1 del testo:

Ogni studente ordinario di Baccalaureato, Licenza o Dottorato, salvo limitazioni indicate dalle singole Istituzioni interessate, iscritto ad una delle Istituzioni membro della CRUIPRO avrà la possibilità di frequentare ogni semestre, senza ulteriori costi e nelle condizioni sotto indicate, un corso fino a un massimo di 6 ECTS, in una delle altre Istituzioni membro firmataria di questo Accordo.

Allo stesso modo, i due testi (Accordo interistituzionale e Protocollo esecutivo) sono chiari nell’espressione dei requisiti.

Procedura iscrizione in Ateneo (studenti esterni)

Cliccando il pulsante potete accedere alla procedura di iscrizione in Ateneo come studenti che usufruiscono di questo accordo:

Procedura per richiesta iscrizione presso altra Istituzione (Studenti APRA)

Cliccando il pulsante potete accedere alla procedura per chiedere l’iscrizione presso altra Istituzione:

Qui di seguito si propone una sintesi dei punti dell’accordo che non include eventuali particolarità dovute a corsi specifici, né requisiti ulteriori che l’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum potrebbe indicare a tenore dello stesso accordo (cfr. Accordo interistituzionale, n. 3).

Quali sono le condizioni-requisiti per usufruire di questa possibilità?

  • Lo studente deve essere iscritto come studente ordinario a un ciclo di grado accademico presso una delle Istituzioni aderenti all’accordo (cfr. Accordo interistituzionale, n. 1).
  • Lo studente deve presentare all’Istituzione in cui vorrebbe frequentare il corso gratuitamente:
    • Una lettera dell’Autorità accademica di provenienza, indirizzata all’Autorità accademica dell’Istituzione ospitante, con la richiesta di accettare lo studente a frequentare come uditore il corso specifico che dovrà essere indicato nella stessa lettera (cfr. Protocollo esecutivo, artt. 1 e 3);
    • Un certificato originale di iscrizione presso l’Istituzione di provenienza (cfr. Protocollo esecutivo, art. 3);
    • Altri documenti richiesti dalle normative proprie di ciascuna istituzione per l’iscrizione (cfr. Protocollo esecutivo, art. 3).
  • Che l’Istituzione ospitante confermi la possibilità di partecipare in base:
    • ai requisiti necessari per l’iscrizione al tipo concreto di corso (cfr. Accordo interistituzionale, n. 3).;
    • alla disponibilità di posti per il corso richiesto (cfr. Accordo interistituzionale, n. 3).

A quali tipi di corsi si può richiedere di partecipare secondo questa modalità?

  • Corsi con carico di lavoro per un massimo di 6 ECTS (cfr. Accordo interistituzionale, n. 1).
  • Un solo corso a semestre (cfr. Accordo interistituzionale, n. 1).
  • Corsi che le Istituzioni ritengono adatti per ricevere questo tipo di studenti (cfr. Accordo interistituzionale, nn. 2-4).

Quanto costa frequentare i corsi indicati dall’Accordo?

I corsi a cui ci si può iscrivere secondo questo accordo saranno gratuiti (cfr. Accordo interistituzionale, n. 1). La gratuità dell’iscrizione a tali corsi non esime dal pagamento di altri servizi aggiuntivi eventualmente richiesti (cfr. Accordo interistituzionale, n. 4).

Una volta superato il corso, sarà incluso nel mio piano di studi?

Dipende dall’Autorità accademica di provenienza convalidare o accettare i corsi svolti in altre Istituzioni nel piano di studi dei singoli studenti (cfr. Accordo interistituzionale, n. 2).

Riceverò un certificato alla fine del corso?

Al termine del corso, dopo aver superato l’esame, lo studente può richiedere un certificato di frequenza e/o di esame sostenuto (cfr. Protocollo esecutivo, art. 3).
Per richiedere il certificato del corso frequentato in Ateneo, seguire le informazioni presenti nella pagina “Richiesta di certificati e diplomi“, selezionando come tipo di certificato “Materie sostenute”.

Fino a quando posso usufruire di questa possibilità?

L’Accordo è stato firmato per tre anni (fino al 2023) ed è valido sempre e quando l’Istituzione di provenienza e quella che ospiterebbe lo studente non abbiamo disdetto anticipatamente la loro adesione (cfr. Accordo interistituzionale, n. 6).

Quali Istituzioni partecipano all’accordo?

  • Accademia Alfonsiana
  • Istituto Patristico Augustinianum
  • Istituto di Teologia della Vita Consacrata Claretianum
  • Pontificia Facoltà di Scienze dell’Educazione Auxilium
  • Pontificia Facoltà Teologica Marianum
  • Pontificia Facoltà Teologica San Bonaventura
  • Pontificia Facoltà Teologica e Pontificio Istituto di Spiritualità Teresianum
  • Pontificia Università Antonianum
  • Pontificia Università Gregoriana
  • Pontificia Università della Santa Croce
  • Pontificia Università Lateranense
  • Pontificia Università San Tommaso d’Aquino Angelicum
  • Pontificia Università Urbaniana
  • Pontificio Ateneo Regina Apostolorum
  • Pontificio Ateneo Sant’Anselmo
  • Pontificio Istituto Biblico
  • Pontificio Istituto di Archeologia Cristiana
  • Pontificio Istituto di Musica Sacra
  • Pontificio Istituto di Studi Arabi e d’Islamistica
  • Pontificio Istituto Orientale
  • Pontificio Istituto Teologico Giovanni Paolo II per le Scienze del Matrimonio e della Famiglia
  • Università Pontificia Salesiana
Iscriviti alla newsletter