Norme per il Baccalaureato 2012-2013

Norme per il Baccalaureato 2012-2013

1. Il ciclo istituzionale o triennio teologico offre un’esposizione complessiva ed organica della dottrina cattolica e introduce gli studenti nella metodologia scientifica della ricerca teologica.

2. Per essere ammessi al primo ciclo nella Facoltà di Teologia in ordine al conseguimento del titolo accademico, si richiede di avere terminato il biennio di studi filosofici o il suo equivalente (cf. Le verifiche indicate nel decreto della riforma di filosofia, emanate dalla Congregazione per l’Educazione Cattolica). Le materie di filosofia essenziali per accedere al Baccalaureato sono: metafisica, logica, filosofia della conoscenza, antropologia filosofica, filosofia del mondo fisico, teologia naturale, etica generale e sociale, storia della filosofia.

3. Ogni studente che intende iscriversi al primo ciclo, deve saper leggere e comprendere la lingua italiana nella quale vengono impartiti i corsi prescritti: gli studenti stranieri che non presentino all’atto dell’immatricolazione un valido certificato di conoscenza della lingua italiana, sono tenuti a presentare un esame preliminare di italiano. Oltre all’italiano, è richiesta la conoscenza di una delle seguenti lingue moderne: inglese, francese, tedesco, portoghese o spagnolo.

4. All’inizio del primo ciclo di Baccalaureato, tutti gli studenti sono tenuti a dimostrare, una conoscenza sufficiente del latino, in modo che possano leggere e tradurre i testi dei Padri della Chiesa, dei teologi medievali, della liturgia e del Magistero della Chiesa.

5. All’inizio del primo ciclo, gli studenti devono frequentare i corsi prescritti di Introduzione all’Ebraico biblico e il corso di Greco biblico.

6. Gli studenti che hanno svolto una parte dei propri studi teologici presso un seminario, possono essere ammessi alla Facoltà. Ogni caso particolare verrà studiato dal Consiglio di Facoltà.

7. Esiste una normativa per la concessione delle dispense. Gli studenti che hanno studiato Teologia altrove, eccezionalmente possono chiedere una dispensa per le materie già sostenute, compilando l’apposito modulo (cf. segreteria di Facoltà).

Per la richiesta di dispensa si deve consegnare per ogni corso:

–     Il certificato che attesti il titolo del corso, i crediti (numero di ore settimanali) e il voto ottenuto, munito di timbro, data e firma dell’istituzione da cui è emesso.

–     La descrizione completa del contenuto di ogni corso, con l’indicazione del nome del Professore e della bibliografia usata.

–     La richiesta va eseguita entro la prima settimana di lezione di ogni semestre presso la segreteria di Facoltà, compilando l’apposito modulo di richiesta di dispensa, insieme alla documentazione specifica. La documentazione dovrà essere tradotta qualora non sia in una delle lingue riconosciute dall’Ateneo.

Questa richiesta sarà esaminata dal Decano con il suo Consiglio, che si pronuncerà sull’ammissibilità delle dispense. La Segreteria di Facoltà comunicherà agli studenti l’esito circa la concessione delle dispense. Non saranno esaminate le richieste presentate dopo la scadenza del termine o presentate in modo incompleto.

8. Oltre ai corsi prescritti, ogni studente deve frequentare un seminario di sintesi teologica nel sesto semestre del primo ciclo.

9. La Facoltà offre nel primo ciclo alcuni corsi integrativi e attività che, sebbene non costituiscano parte del curriculum prescritto, sono utili al completamento degli studi teologici e della formazione pastorale. La partecipazione è libera. I corsi non danno diritto a crediti ma sono riportati nel certificato finale se il corrispondente esame è sostenuto con esito positivo.

10. Nel primo ciclo di Teologia lo studente deve redigere un lavoro scritto (15-20 pagine), sotto la direzione di un professore della Facoltà, su un tema teologico. Il titolo e il nome del direttore del lavoro scritto vanno comunicati tramite apposita scheda in Segreteria di Facoltà dagli studenti di terzo anno, nelle date indicate dal calendario generale. Due copie del lavoro scritto devono essere consegnate presso la Segreteria di Facoltà dagli studenti di terzo anno nelle date prefissate (cf. calendario generale). Chi intende sostenere l’esame finale nella sessione di ottobre, deve consegnare le due copie del lavoro scritto nelle date specificate dal calendario generale.

11. Alla fine del primo ciclo lo studente deve superare l’esame complessivo, che verte sulle principali materie dogmatiche e morali (cf. tesario per l’esame complessivo).

12. Il totale dei crediti obbligatori per il conseguimento del grado accademico di Baccalaureato previsto dalla Congregazione per l’Educazione Cattolica è di 180ECTS. Il nostro programma ne prevede 183 ECTS, suddivisi nel modo seguente: corsi prescritti:166 ECTS; seminario: 3 ECTS; lavoro scritto di fine ciclo: 4 ECTS; esame complessivo: 10 ECTS.

Iscriviti alla newsletter