“Una risposta all’appello di Papa Francesco sul tema del ruolo delle donne all’interno della Chiesa.”

“Una risposta all’appello di Papa Francesco sul tema del ruolo delle donne all’interno della Chiesa.”

Sei Istituzioni Accademiche Pontificie per il Joint Diploma in Donne e Chiesa, una formazione urgente e attuale.

19 giugno – 3 luglio 2021

 

17 giungo 2021 – Il 19 giugno inizia il Joint Diploma in Donne e Chiesa; un’iniziativa condivisa tra l’Istituto di Studi Superiori sulla Donna (ISSD) dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, la Pontificia Università Urbaniana, la Pontificia Università Salesiana, la Pontificia Università San Tommaso D’Aquino, la Pontificia Facoltà di Scienze della Educazione “Auxilium” e l’Istituto di Teologia della Vita Consacrata Claretianum. Conta anche con il patrocinio della Conferenza Rettori Università e Istituzioni Pontificie Romane (CRUIPRO) e dell’Academia de Lideres Catolicos.

Come afferma Anita Cadavid, Direttrice dell’Istituto di Studi Superiori sulla Donna (ISSD)                        “Questo percorso formativo, ideato e promosso da diverse e solide realtà Accademiche Pontificie, cerca di non ridurre la discussione a una questione soltanto funzionalistica, ma piuttosto vuole approfondire il tema partendo dalla dignità comune dei battezzati e dal principio che sostiene che le vocazioni stanno al servizio le une delle altre. La tematica ci mette davanti alla domanda: quali processi avviare affinché ci sia una alleanza effettiva tra uomini e donne nell’essere e vivere della Chiesa? Affronteremo questo interrogativo in continuità con il Magistero della Chiesa.”

E come aggiunge Marta Rodriguez – Coordinatrice dell’area accademica e di ricerca ISSD –                 “Il Diploma è formazione e laboratorio di sinodalità. Vogliamo attivare processi che promuovano una collaborazione più effettiva tra uomini e donne nella Chiesa.”

Questo Corso è stato pensato come un laboratorio di idee per promuovere il contributo delle donne nella Chiesa e la cooperazione effettiva tra uomini e donne nei diversi ambienti ecclesiali, e tra le diverse vocazioni e carismi, tenendo conto dei principi teologici, antropologici, storici, canonici e pastorali che ne soggiacciono e prendendo in considerazione la necessaria diversità delle culture e aree geografiche. E’ pensato per presbiteri, religiosi e religiose, e laici (uomini e donne) impegnati nell’ambito ecclesiastico a livello curiale, diocesano, accademico, o in ruoli formativi nelle diverse forme di vita consacrata o associativa, che vogliano attivare processi in questi ambiti per promuovere una maggiore collaborazione tra uomini e donne.

Il Diploma è suddiviso in diversi moduli:

Socio-storico: offre le coordinate fondamentali dell’evoluzione storica in cui si collocano le diverse questioni culturali;

Antropologico (filosofico e teologico): approfondisce il significato della differenza sessuale nella persona umana e la complessità di elementi che entrano in gioco nella formazione della identità sessuale;

Ecclesiologico: a partire della ecclesiologia di comunione maturata nel Concilio Vaticano II, riprende i punti salienti del Magistero conciliare e post-conciliare per quanto riguarda i laici e le donne, per aprire piste di applicazione creativa, fedele e profetica;

Mariologico: Sviluppa cosa dice la figura di Maria sulla identità e missione delle donne nella Chiesa, presenta lo status questionis, alcuni punti critici e vie da percorrere.

 

Orari:

– dalle 15:00 alle 20:00 CEST (Central European Summer Time)/Roma

– dalle 9:00 alle 14:00 EDT (Eastern Daylight Time)/New York

Totale: 36 ore di lezione frontale e 15 ore di laboratori di gruppo o tavole rotonde.

 

Crediti formativi: 4 ECTS. Per ottenere i crediti formativi, lo studente dovrà presentare un lavoro scritto. Il tema sarà approvato dal coordinatore del corso e dovrà affrontare una delle tematiche trattate nel percorso.

 

Traduzione: spagnolo e inglese.

 

Requisito previo di ammissione è essere in possesso di un titolo di laurea triennale.

 

 

 

Per informazioni:

E-mail: [email protected] – Tel: 06 916 89 903

 

 

Contatti Stampa

Maria Selva Silvestri – [email protected]

Responsabile Comunicazione Istituzionale

 

Comunicato Stampa PDF

Iscriviti alla newsletter
Leggi l'informativa