Alain Contat

Professore ordinario di Filosofia

Alain Contat

Professore ordinario di Filosofia

Curriculum vitæ del Prof. don Alain Contat
aggiornato al 18 maggio 2016

1. Generalità

Alain Contat
nato a Genève (Ginevra), Svizzera, il 7 dicembre 1955
da Jean-Guy Contat et Noëlle Contat, nata Pérault;
doppia cittadinanza francese ed elvetica;
sacerdote incardinato nella diocesi di Trani-Barletta-Bisceglie;
attualmente professore ordinario nella Facoltà di Filosofia
del Pontificio Ateneo Regina Apostolorum, a Roma;
residente durante i periodi di docenza in: Via Norico, 6 – 00183 Roma;
telefono cellulare: (0039) 33 197 555 13;
indirizzo elettronico: [email protected]

Leggi più

2. Dati curricolari

1961-1974 Scuola elementare, collegio e liceo a Ginevra, fino al conseguimento della maturità mention très bien nel giugno 1974.
1974-1978 Studi di lettere e filosofia all’Università di Ginevra
1978-1989 Studi ecclesiastici in Svizzera e a Roma, compiuti con la licenza di teologia summa cum laude nella Pontificia Università di San Tommaso d’Aquino di Roma nel 1987, e la licenza di filosofia summa cum laude nella stessa Università nel 1989.
1989-1994 Preparazione del dottorato in filosofia presso la Pontificia Università San Tommaso d’Aquino a Roma, conseguito il 13 giugno 1994 con la menzione summa cum laude. Attività minori di docenza presso il Pontificio Istituto Regina Mundi (teologia fondamentale) e la Pontificia Università San Tommaso d’Aquino (assistente del P. Abelardo Lobato O.P. sulla cattedra di metafisica).
1994-2004 Corsi come Professore invitato presso il Pontificio Ateneo Regina Apostolorum, su diverse tematiche che riguardavano la filosofia teoretica di San Tommaso d’Aquino (metafisica, filosofia della conoscenza, antropologia),alcune figure della filosofia contemporanea (Husserl, Gadamer), e la logica (corso istituzionale di primo ciclo).
1999-2004 Simultaneamente, corsi come Professore aggregato, poi consociato, nella Pontificia Università Urbaniana, su tematiche riguardanti la filosofia della conoscenza (fra le quali il corso istituzionale di primo ciclo).
2004-2007 Docente di filosofia presso lo Internationales Priesterseminar Sankt Petrus a Wigratzbad (stato di Baviera), in Germania. Corsi istituzionali di logica, metafisica, storia della filosofia antica, storia della filosofia contemporanea.
Dal 2007 Professore stabile (ordinario) di filosofia presso il Pontificio Ateneo Regina Apostolorum. Corsi istituzionali di logica (fino al 2013-2014), poi di metafisica (dall’autunno 2014); corsi opzionali e seminari su tematiche ed autori che riguardano la metafisica e la filosofia del linguaggio.
2. Principali pubblicazioni

Libro
La relation de vérité selon Saint Thomas d’Aquin, [Studi tomistici, 62], Libreria Editrice Vaticana, Città del Vaticano 1996.

Articoli pubblicati dal 2000, in ordine cronologico
«Dal condizionamento alla causalità. Appunti liminari per un umanesimo integrale», Euntes Docete 53/2 (2000), p. 45-55.
«Le figure della differenza ontologica nel tomismo del Novecento (prima parte)», Alpha Omega 11/1 (2008), p. 77-129; «Le figure della differenza ontologica nel tomismo del Novecento (seconda parte)», Alpha Omega 11/2 (2008), p. 213-250.
«Il confronto con Heidegger nel tomismo contemporaneo», Alpha Omega 14/2 (2011), p. 195-266.
«La quarta via di san Tommaso d’Aquino e le prove di Dio di sant’Anselmo di Aosta secondo le tre configurazioni dell’ente tomistico», in Carmelo Pandolfi e Jesús Villagrasa (ed.), Sant’Anselmo d’Aosta “Doctor Magnificus”, A 900 anni dalla morte, Atti della giornata di studio (Roma, 30 ottobre 2009), IF Press – Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, Morolo – Roma 2011, p. 103-174.
«L’étant, l’esse et la participation selon Cornelio Fabro», Revue thomiste 111 (2011), p. 357-403. Trad. spagnola a cura di José G. Ansaldi, «El ente, el esse y la participación según Cornelio Fabro», Diálogo 66 (2015), p. 31-94.
«Esse, essentia, ordo. Verso una metafisica della partecipazione operativa», Espíritu 61/143 (2012), p. 9-71.
«L’analyse de l’étant et le constitutif de la personne dans le thomisme du XXe siècle», Espíritu 62/146 (2013), p. 241-275.
«A Hypothesis about the Science of the Transcendentals as Passiones Entis according to Saint Thomas Aquinas», Alpha Omega 17/2 (2014), p. 213-266.
«L’ermeneutica del Vaticano II e la metafisica della partecipazione», Alpha Omega 17/3 (2014), p. 485-541.
«Fabro et l’être intensif», in Cornelio Fabro, Participation et causalité selon S. Thomas d’Aquin, [Bibliothèque de la Revue thomiste], Parole et Silence, Paris 2015, p. xv- lxxx.
«Una ipotesi sulla scienza dei trascendentali come passiones entis secondo san Tommaso d’Aquino», in Alain Contat, Carmelo Pandolfi, Rafael Pascual (ed.), I trascendentali e il trascendentale, Percorsi teoretici e storici, Atti del Convegno Internazionale della Facoltà di Filosofia e della Cattedra Marco Arosio di Alti Studi Medioevali, Ateneo Regina Apostolorum, Roma 15-16 marzo 2012, Ateneo Regina Apostolorum – If Press, Roma 2016, p. 59-104.
«La métaphysique de la participation, instrument pour une herméneutique sapientielle de Vatican II», in Nova et Vetera 91/2 (2016), p. 7-36.
3. Attività didattiche dell’anno accademico 2015-2016

Corsi presso la Facoltà di Filosofia del Pontificio Ateneo Regina Apostolorum
«Metafisica I» e «Metafisica II»: corso istituzionale di metafisica per il primo e il secondo semestre del secondo anno di baccalaureato, di una durata totale di circa 98 ore (di 45 minuti).
«Filosofia del linguaggio»: corso opzionale per il primo semestre del terzo anno di baccalaureato, di una durata totale di circa 28 ore (di 45 minuti).
«Essere, conoscere, dire»: corso prescritto per il primo semestre del ciclo di licenza, di una durata totale di circa 42 ore (di 45 minuti).
«Le metafisiche dell’essenza: Enrico di Gand, Giovanni Duns Scoto, Francisco Suárez, la Deutsche Schulmetaphysik»: corso opzionale per il primo semestre del ciclo di licenza, di una durata totale di circa 42 ore (di 45 minuti).
«Metafisica dell’agire umano»: corso opzionale per il secondo semestre del ciclo di licenza, di una durata totale di circa 42 ore (di 45 minuti).

Corso presso la Facoltà di Filosofia della Pontificia Università Urbaniana
«Le tre figure della metafisica tomistica nel Novecento»: corso opzionale per il secondo semestre del ciclo di licenza, di una durata totale di circa 39 ore (di 45 minuti).
4. Progetto a medio termine

Preparazione di un libro Le figures de la différence ontologique dans le thomisme contemporain, da pubblicare nell’inverno 2017-2018.


Corsi

  • Filosofia
  • A.A. 2017-2018
  • Grado: Baccalaureato

  • Filosofia
  • A.A. 2017-2018
  • Grado: Baccalaureato

  • Filosofia
  • A.A. 2017-2018
  • Grado: Baccalaureato

  • Filosofia
  • A.A. 2017-2018
  • Grado: Licenza

  • Filosofia
  • A.A. 2017-2018
  • Grado: Licenza

  • Filosofia
  • A.A. 2017-2018
  • Grado: Licenza

  • Filosofia
  • A.A. 2017-2018
  • Grado: Baccalaureato

  • Filosofia
  • A.A. 2016-2017
  • Grado: Licenza

Nel ciclo di licenza, la specializzazione in metafisica prescrive agli studenti di seguire due corsi di metafisica sistematica, offerti successivamente dai Prof. Alain Contat e Jason Mitchell. Essi sono costruiti…


  • Filosofia
  • A.A. 2016-2017
  • Grado: Baccalaureato

Nel ciclo di licenza, la specializzazione in metafisica prescrive agli studenti di seguire due corsi di metafisica sistematica. Questo secondo corso investiga successivamente tre grandi problematiche: il principio trascendente dell‟ente,…


  • Filosofia
  • A.A. 2016-2017
  • Grado: Baccalaureato

Si tratta della prima parte del grande corso istituzionale di metafisica per il primo ciclo. Esso inizierà con una lunga introduzione alla scienza dell’ente in quanto ente, divisa in quattro…


Libri

  • Ateneo Pontificio Regina Apostolorum - IF Press, Roma, 2017

Presentazione In questo volume di Miscellanea, pubblicato sotto gli auspici della Cattedra Marco Arosio, i tre Dottori della Chiesa del Duecento – Alberto Magno, Bonaventura da Bagnoregio e Tommaso d’Aquino…


  • Ateneo Pontificio Regina Apostolorum - IF Press, Roma, 2016

Il Trascendentale è un termine che gode di un raro privilegio: nonostante la sua ovvia polisemia, esso è comune ad aree vastissime della filosofia teoretica. L’ambizione di un convegno della…


Iscriviti alla newsletter