Alleanza uomo-donna: limite, incontro e risorsa

Alleanza uomo-donna: limite, incontro e risorsa

PROGRAMMA DEL CORSO

A.A. 2022-2023

 

Una delle domande più sentite del nostro tempo è quella sull’identità sessuale.

Nel secolo scorso si sono delineate nuove prospettive per affrontare la questione femminile. Una prima tendenza presenta la donna come storicamente sottomessa all’uomo e quindi come la sua antagonista. Il rapporto uomo-donna diventa dialettico e quindi una lotta di potere. Una seconda prospettiva presenta la donna e l’uomo come due poli opposti che sarebbero due entità incomunicabili. Queste due prospettive lasciano domande ancora senza risposta, ma allo stesso tempo si colgono i disagi antropologici subiti sia dalle donne che dagli uomini e che la filosofia classica non ha potuto risolvere. Dall’altra parte il maschile si trova in mezzo ad una forte crisi di identità, riscontrabile all’interno delle dinamiche sociali, famigliari e mediatiche.

Come si potrebbe sviluppare l’identità femminile e maschile all’interno di una logica di co-identità, di alleanza? Quali sono le domande che soggiacciono alle due prospettive presentate e che richiedono ancora una risposta? L’istituto afferma che gli uomini e le donne si arricchiscono vicendevolmente nei diversi ambiti della vita. Come si può esplicitare questa alleanza e come si può tradurre nella cultura?

Struttura: due ore settimanali, nel secondo semestre.

Corpo docente: Anita Cadavid (ISSD, APRA), P. Alberto Carrara (APRA), Chiara D’Urbano (ISSD), P. Alejandro Páez L.C. (APRA), Laura Paladino (ISSD, PUG), Carmelo Pandolfi (APRA), Giorgia Salatiello (PUG), Marta Rodriguez (ISSD, APRA) e Susi Zanardo (UER, ISSD).

Contenuto:

  • Introduzione
  • Alleanza tra uomo e donna. Cosa ci dice la Sacra Scrittura?
  • Cosa abbiamo fatto noi e cosa ne ha fatto Dio? (aspetti teologici)
  • La Relazione come costitutiva della persona
  • I modelli di riferimento per capire il rapporto uomo e donna
  • La complementarietà e i suoi diversi livelli/ distinzioni
  • La complementarietà: cosa ci dice la neuroscienza?
  • Applicazioni: Modelli educativi adeguati? Quali riferimenti?
  • Conclusioni

Alla fine del percorso lo studente sarà in grado di:

1. Identificare i problemi di fondo che sono sottesi all’attuale interpretazione del rapporto corpo-sessualità-identità personale.
2. Definire i temi fondamentali in gioco per quanto riguarda la differenza sessuale, la corporeità sessuata e il rapporto reciproco uomo-donna.
3. Saper cogliere il peso che la dimensione psicologica e culturale nella ricerca ed elaborazione dei significati della differenza, del corpo e del rapporto uomo-donna.
4. Articolare una visione filosofica della persona umana che sia in grado di tener conto e di integrare tutti i fattori emersi nella problematica e nella risposta che viene offerta.
5. Cogliere l’apporto cristiano come un contributo speciale che permette di entrare in dialogo con altri punti di vista.

Destinatari:
Il corso di perfezionamento è pensato per docenti, operatori pastorali nell’ambito famigliare e giovanile filosofi, teologi e formatori che desiderino approfondire la capacità di trasmettere il significato e la bellezza della alleanza tra l’uomo e la donna chiamata a prendere la regìa della società.

Valutazione:
Il corso rilascia 3 crediti ECTS per coloro che superino una prova scritta presenziale finale.

Modalità:
Presenziale e online.

Il corso si svolgerà tutti i martedì dal 14 febbraio al 23 maggio 2023 dalle 15:00 alle 17:30.

Coordinamento del corso: Prof.ssa Marta Rodríguez e Dott.ssa Anita Cadavid

Costo: 200€

 

Scarica la BROCHURE

Scarica la LOCANDINA

Per informazioni:

E-mail: [email protected] –  Tel: +39 06 91689918 – 06 916 89 903 – Cell:+39 349 8168476

 

Iscriviti alla newsletter
Leggi l'informativa