17 e 18 febbraio 2022. Riunioni del Consiglio Direttivo dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum

17 e 18 febbraio 2022. Riunioni del Consiglio Direttivo dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum

Il 17 e 18 febbraio 2022 si è riunito il Consiglio Direttivo dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum per la revisione semestrale dell’andamento della programmazione strategica. Sono state due giornate di lavoro, precedute dalla Celebrazione Eucaristica.

In primo luogo è stato rendicontato e analizzato lo stato degli obiettivi prioritari per l’anno accademico 2021-2022, scelti a luglio dal Piano Strategico quinquennale. In secondo luogo, è stata analizzata una prima bozza di bilancio economico per l’anno 2021. In terzo luogo, è stata approfondita la sfida rappresentata dall’alunnato. In quarto luogo, è stato presentato lo stato di avanzamento del progetto di formazione a distanza e sono stati determinati i prossimi passi.

 

Prima sessione

Gli obiettivi strategici prioritari scelti per l’attuale ciclo accademico sono stati: attenzione al talento umano, crescita, governo, tecnologia e trasformazione digitale. Sono stati esaminati i vari progetti che sono stati sviluppati quest’anno attorno a questi obiettivi e le azioni che sono state realizzate. Tra i progetti e le azioni, si è ricordato: le sessioni di formazione per dirigenti e responsabili; la creazione di una Commissione di Integrazione per i dipendenti; gli incontri di coordinamento tra i responsabili di dipartimento, il Consiglio Direttivo e i Direttori d’Istituto; il programma di tutoraggio della Facoltà di Filosofia; la revisione del Regolamento Generale; l’implementazione di Zoho come piattaforma di lavoro istituzionale; la pianificazione di uno studio di mercato; la mappatura dei processi interni dell’Ateneo.

 

Seconda sessione

In questa sessione è stata presentata la prima bozza del bilancio economico dell’anno solare 2021. È stata vista la situazione economica generale e poi è stata analizzata la situazione di ciascuno dei dipartimenti. In generale la situazione è sana, nel contesto di un istituzione sovvenzionata e della situazione economica mondiale creata dalla pandemia. Alla luce dell’analisi, il Consiglio Direttivo ha visto la necessità di continuare a ottimizzare l’utilizzo delle risorse disponibili, soprattutto nei progetti allineati alla programmazione strategica. È stato inoltre determinato un migliore accompagnamento delle diverse Facoltà e Dipartimenti nell’elaborazione dei propri budget in linea con gli obiettivi strategici e i rispettivi programmi operativi di Facoltà, Istituto o Dipartimento.

 

Terza sessione

Nella terza sessione, il segretario generale ha presentato una relazione sulla situazione dell’alunnato preparata da una commissione appositamente creata. Sulla base di questo documento è stata analizzata la situazione di ciascuna Facoltà e sono state considerate alcune azioni future. È stato stabilito che ogni decano studi la parte che gli corrisponde, insieme ai membri delle Facoltà. Lo scopo è sviluppare e progettare strategie di lavoro che consentano la crescita e il consolidamento di facoltà, istituti e programmi.

 

Quarta sessione

Nella quarta sessione, il responsabile e il coordinatore del progetto di formazione a distanza hanno presentato il lavoro svolto finora nell’ambito del progetto stesso. Hanno presentato il modello pedagogico del programma, le implicazioni a livello di risorse personali e strutturali. Le Facoltà e gli Istituti dovranno analizzare i propri bisogni e progetti in questo campo, individuando corsi e docenti che possano partecipare alla realizzazione di programmi pilota.

 

Gli incontri sono stati un momento per valutare il lavoro durante questa prima metà dell’anno accademico. È previsto un nuovo incontro nel giugno 2022 per valutare gli accordi presi e definire le priorità per l’anno accademico successivo.

Iscriviti alla newsletter
Leggi l'informativa