Riconoscimento Titoli Ecclesiastici

Riconoscimento Titoli Ecclesiastici

I titoli accademici ecclesiastici rilasciati dall’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum sono di diritto Pontificio. I titoli pontifici sono riconosciuti in tutta Europa dalla Convenzione di Lisbona (11 Aprile 1997), ratificata dallo Stato Italiano con la legge n. 148 (11 Luglio 2002); lo Stato Vaticano ha aderito anche alla Dichiarazione di Bologna (2003) per un ulteriore riconoscimento europeo dei titoli.

L’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum sta dando seguito al processo di revisione dei programmi didattici post lauream secondo quanto richiesto dal “Processo di Bologna” e sottoscritto dalla Santa Sede nel 2003 in modo da poter conferire dei titoli che siano riconosciuti a livello europeo.

I titoli che possono essere vidimati presso la Santa Sede sono quelli relativi ai cicli di studi a conclusione dei quali si conseguono i gradi accademici di Baccalaureato, Licenza e Dottorato.

L’iter di richiesta di riconoscimento dei titoli accademici ecclesiastici prevede i seguenti passaggi:

  • Richiesta del certificato relativo all’intero curriculum degli studi accademici che riporti l’elenco degli esami sostenuti con relativa votazione conseguita (certificato di Ottenimento Titolo) e Diploma in originale presso la Segreteria Generale.
  • Richiesta di vidimazione dei documenti presso:
  • l’originale del Diploma in pergamena e una fotocopia;
  • il certificato di Ottenimento Titolo (contenente gli esami sostenuti);
  • solo per i diaconi, sacerdoti e religiosi/e: Nulla Osta del proprio Ordinario o Superiore alla richiesta di riconoscimento del titolo (versando una quota aggiuntiva).
  • La Segreteria di Stato del Vaticano – (Palazzo Apostolico Vaticano). Città del Vaticano – tel. 06.6988.3438 – fax 06.6988.5088, portando il Diploma ed il certificato degli esami originali per ottenere l’autentica delle firme.

Per il riconoscimento in Italia

  • Recarsi presso la Nunziatura Apostolica in Italia – Via Po n. 27/29. Roma – tel. 06.8546.287/ 06.8552092 – fax 06.8549.725, per ottenere la vidimazione;
  • Recarsi successivamente  presso l’Ufficio Legalizzazioni della Prefettura di Roma (Via Ostiense, 131 L/M – Scala B – 2° piano. Roma – tel. 06.67294633, per ottenere la legalizzazione.   
  • A questo proposito, l’interessato deve chiedere presso la Segreteria Generale:
  • Possono, dunque, essere soggetti di riconoscimento agli effetti civili i titoli accademici di Baccalaureato e di Licenza nelle discipline di “Teologia” (in tutte le sue specializzazioni, inclusa Spiritualità) e di “Sacra Scrittura”.
  • Agli effetti civili, i titoli pontifici hanno valore secondo i Concordati, le Legislazioni vigenti nei vari Stati, e le norme particolari delle singole Università o Istituti Universitari. In base alla legislazione vigente in Italia (art. 10,2 della Legge 25 marzo 1985, n. 121, pubblicata nel Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 85 del 10.04.1985 e Decreto del Presidente della Repubblica, 2 febbraio 1994, n. 175, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 85 del 10.04.1985), «I titoli accademici in teologia e nelle altre discipline ecclesiastiche, determinate d’accordo tra le Parti, conferiti dalle Facoltà approvate dalla Santa Sede, sono riconosciuti dallo Stato».

Per il riconoscimento agli effetti civili in Italia

  • N.B. per ogni documento da autenticare occorre una marca da bollo.
  • Certificato di Ottenimento Titolo con dichiarazione delle 13 annualità di insegnamento e 180 ECTS* per il riconoscimento del Baccalaureato in Teologia come “Laurea”.
  • Certificato di Ottenimento Titolo con dichiarazione delle 20 annualità di insegnamento e 120 ECTS* per il riconoscimento della Licenza in Teologia come “Laurea Magistrale”.

* Per chi ha ricevuto i gradi accademici prima che i corsi con i rispettivi crediti fossero adeguati al Processo di Bologna (ECTS) e trascritti nel certificato, si rilascerà una dichiarazione di equipollenza attestando che il curriculum quinquennale ha assolto i 180 crediti previsti per il Baccalaureato e il successivo biennio di specializzazione (Licenza) ha assolto i 120 crediti per la Licenza.

Successivamente bisognerà presentare una domanda in carta semplice, unitamente alla documentazione corredata da tutte le vidimazioni su indicate (per il riconoscimento in Italia), presso il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (Pzza. John Fitzgerald Kennedy, 20. Roma. Zona EUR – Tel. 06.59911). Il Ministero dopo conforme parere del Consiglio Universitario Nazionale procederà al riconoscimento.

Per il riconoscimento all’estero

Dopo aver conseguito la vidimazione presso la Segreteria di Stato, recarsi all’Ambasciata del proprio Paese presso la Santa Sede o presso la Nunziatura Apostolica del Paese stesso.

Iscriviti alla newsletter