L’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum apre il nuovo anno con la celebrazione della S. Messa dello Spirito Santo

L’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum apre il nuovo anno con la celebrazione della S. Messa dello Spirito Santo

Il 1 gennaio 1970


IMG 1132L’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum ha aperto, il 6 ottobre, il nuovo anno accademico 2014-2015. Dopo l’accoglienza dei nuovi studenti da parte dell’autorità accademiche, tutta la comunità formata da docenti, studenti e amministrativi si è radunata per celebrare la Santa Messa dello Spirito Santo.

L’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum apre il nuovo anno con la celebrazione

della S. Messa dello Spirito Santo.

L’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum ha aperto, il 6 ottobre, il nuovo anno accademico 2014-2015. Dopo l’accoglienza dei nuovi studenti da parte dell’autorità accademiche, tutta la comunità formata da docenti, studenti e amministrativi si è radunata per celebrare la Santa Messa dello Spirito Santo.


IMG 0944“Siamo veramente contenti ed onorati di averLa qui con noi a presiedere questa eucaristia. Una eucaristia che, come di consueto, celebriamo prima di intraprendere il cammino di un nuovo anno accademico, e mediante la quale ci affidiamo particolarmente allo Spirito Santo, così che possa accompagnarci ed ispirarci nelle varie funzioni e attività che svolgiamo nel nostro Ateneo Pontificio Regina Apostolorum “.

Con queste parole, P. Jesús Villagrasa, L.C., rettore dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, si è rivolto a P. Eduardo Robles Gil, L.C, Gran Cancelliere dell’Ateneo e direttore generale della Legione di Cristo, che ha presieduto la concelebrazione della S. Messa dello Spirito Santo.


L’inizio dell’anno accademico, ha ricordato il Rettore, “È un appuntamento, al quale ci presentiamo con entusiasmo zampillante, motivazione accresciuta e fede rigogliosa; ma anche nella consapevolezza della grande complessità degli scenari sociali e dell’abbondanza delle sfide, vecchie e nuove, che il divenire lancia alla Chiesa cattolica e all’umanità tutta. “
Il rettore ha sottolineato l’impegno dell’Ateneo ad affrontare le sfide che ha davanti e ha sottolineato: “siamo pronti a raccogliere le sfide con l’aiuto di Dio, facendo sempre memoria delle continue esortazioni inviate da Papa Francesco sul fatto che “senza di Dio, l’uomo non può fare nulla”. Padre Jesús, ha invitato tutti a pregare Dio perché possa “continuare a sostenerci nella prosecuzione della nostra missione, fortificando l’impegno di essere strumento della Nuova Evangelizzazione, particolarmente nell’area delle discipline che definiscono la nostra offerta formativa e delle spinose e delicate questioni che esse affrontano”.


IMG 1141Durante l’omelia, affidata a P. Gonzalo Miranda, docente di Bioetica e già decano della medesima facoltà fino allo scorso mese di agosto, quest’ultimo ha ricordato la coincidenza quest’anno con il Sinodo Straordinario della Famiglia aperto da Papa Francesco lo scorso 4 ottobre. “I vescovi – ha detto – si sono riuniti per riflettere e analizzare questioni veramente difficili e di carattere universale.” “Possono farlo – ha precisato – perché hanno una ricevuto una formazione solida. Quelle sono state le basi che li hanno permesso di prepararsi per poter discutere oggi su queste questioni cosi complicate. “
“Oggi – ha continuato Padre Gonzalo – siamo anche noi chiamati a porre queste nostre basi. Voi studenti, siete chiamati ad impegnarvi nella vostra formazione con entusiasmo e forte responsabilità e noi, docenti, dando il meglio di noi stessi. Tutti insieme, siamo chiamati a contribuire alla crescita e al buon funzionamento di questo Ateneo”
Ricordando la lettura del giorno e rivolgendosi ai fedeli, l’ex-decano di Bioetica, ha detto: “dobbiamo cercare sempre la verità e non cercare di piacere agli uomini ma piacere solo a Dio”. “Prepariamoci bene – ha concluso -, e che ognuno di noi dia il meglio di se stessi nella loro formazione. Con questo spirito, affidiamoci a Maria, Regina degli Apostoli.”
Prima della benedizione finale, Padre Edoardo Robles Gil, L.C., ringraziando il Magnifico Rettore per l’invito e rivolgendosi a tutti i presenti, ha concluso dicendo: “abituiamoci tutti a parlare la lingua della Fede. Con la Fede e l’Amore possiamo imparare a seguire Cristo nostro Signore.”.

La cerimonia d’inaugurazione ufficiale dell’Anno Accademico 2014-2015 dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, avrà luogo a fine novembre.

Iscriviti alla newsletter